Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "I Tecnici: Sono abili, professionali e freddi..." di Giulio Pintus


26
postato da , il
Devo ammettere che il governo italiano è libero da qualsiasi logica di guerra.
Infatti se l' America si è resa schiava della logica militare per cui "tutto ciò che produce male al nemico , produce bene a noi ed ai nostri alleati "  - attraverso anche l' idea che l' atomica fosse un arma leggittima e fosse cosa del tutto lecita  scegliere di farla esplodere sui civili INDIFESI piuttostochè su obbiettivi militari ARMATI- se , dicevo , l ' America è schiava , l' Italia è libera e si disinteressa del male dei suoi nemici esterni.
I suoi nemici sono gli stessi  italiani INDIFESI , non certo quelli "ARMATI".
Siamo in guerra , ma anzichè distruggere la vita , le nuove armi sottraggono libertà.
25
postato da , il
Vincenzo , basta evitare di fare la guerra per risparmiare la vita di centinaia di soldati, ma poi vale la più la vita dei soldati americani o la vita di civili Giapponesi? Dal punto di vista umano la seconda dal punto di vista logico
non c'è differenza.
24
postato da , il
No, non è che faccio il modesto , è che sono sicuro che ci sono utenti da cui c' è davvero da imparare sotto tanti punti di vista, e non è un allusione ironica o falsa ; sono certo del piacere  che avrei nel leggere- cosi' come ne ho avuto fino ad ora -  il pensiero dei maestri.
23
postato da , il
Giulio, non fare il modesto, io vado a senso di quel poco che so, come dico e penso '': Nella vita si è maestri perchè c'è qualcuno che ne sa meno di te ma si è
anche alunni perchè sicuramente c'è di ne sa più di te'  (Aforisma Franci).
Quindi come vedi non c'è mai problema nello scambio di pareri.
22
postato da , il
Certo à per questo che ripudio la guerra e non posso giustificare nessun motivo
per sterminare un popolo. nel caso specifico gli Americani combatterono (alla fine) una guerra impari. Per questo penso che anche questo fatto della storia
dovrebbe entrare nei 'crimini di guerra' come quelli tedeschi e russi.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti