Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "L'amore sta all'irrazionalità come la scienza..." di Franca Mercadante

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

5
postato da , il
Cara Franci , leggo solo ora - e per puro caso- la risposta al mio commento , probabilmente per via di moderazione automatica, e vorrei cercare di rispondere ad alcuni dei quesiti da te posti .

-siamo così sicuri che la razionalità sia così produttiva
al bene personale ? Non limita le nostre scelte? Non inibisce i nostri desideri? Non ci limita dentro una gabbia comportamentale
alla quale siamo costretti ad adeguarci?

Ecco io credo che la razionalita' produca del bene personale , credo che non limiti le nostre scelte e non inibisca i nostri desideri poichè essa in realtà - proprio come accennavo nel precedente commento  ( "La ragione - che fa capo alla logica- è sottomessa all' amore - capo dell' irrazionale.
")  -  ebbene la razionalità ci fornisce solo un grande ed attendibile numero di possibili scelte per cercare di ,arrivare a soddisfare i nostri bisogni , esaudire i nostri desideri , ma in realtà non si spinge oltre che a questo. A scegliere , poi sono le passioni , il sentimento , l' irrazionalità.
Che poi  - a scelta effettuata -  si trovino esaustive , convincenti e logiche motivazioni , su questo concordo pienamente.

Sulla domanda invece : "Ed infine se a questo sentimento inafferrabile non possiamo e non vogliamo sottrarci
ci sarà una recondita motivazione???"
Preferirei ritrarmi dal rispondere poichè il fatto che sia recondito  potrebbe essere solo  uno stratagemma ingegnoso atto non solo a scongiurare l' estinzione della specie umana, ma  addirittura ad accrescerla.
Al tuo ultimo quesito , poi,  rispondo  dicendoti che  la vita su binari prestabiliti è bellissima quando i binari sono quelli che ti eri prefissato , hai scelto e ti conducono al porto.
4
postato da , il
@Giulio

So di essere come la cicuta tra il prezzemolo, ma poco concordo su questa visione. Molti comportamenti umani sono dettati da
impulsi o valutazioni apparentemente immotivati, ma poi a ben vedere sono sempre preceduti da una qual si voglia motivazione.
L'amore (sia chiaro inteso come sentimento tra uomo e donna) si indirizza e snoda tra meandri del tutto sconosciuti nonostante la
psicologia cerchi di districarne i nodi. Se così non fosse non si spiegherebbero situazioni paradossali con cui la ragione e  la razionalità hanno ben poco a che fare. Ma poi alla fine di ogni discorso siamo così sicuri che la razionalità sia così produttiva
al bene personale ? Non limita le nostre scelte? Non inibisce i nostri desideri? Non ci limita dentro una gabbia comportamentale
alla quale siamo costretti ad adeguarci? Ed infine se a questo sentimento inafferrabile non possiamo e non vogliamo sottrarci
ci sarà una recondita motivazione??? Cosa fa felice l'uomo, viaggiare su binari prestabiliti con meta già fissata o navigare in
mare aperto cercando un porto a cui attraccare? Come al solito ai posteri l'ardua sentenza.  ciao
3
postato da , il
Sono d' accordo con il senso della frase , ma purtroppo devo osservare che, per la quasi totalità, le azioni e le decisioni dell' uomo ,anche le più logiche, sono prese da una guida del tutto irrazionale.
La ragione - che fa capo alla logica- è sottomessa all' amore - capo dell' irrazionale.
Buon giorno Franca.
2
postato da , il
Qualsiasi scienza a noi conosciuta è logicamente spiegabile, l'amore, sentimento
invisibile e non quantificabile in nessuna unità di misura continua a rimanere il
mistero al quale l'uomo non riesce a trovare risposta.
1
postato da , il
il problema margherita1 è che la scienza non è solo logica, ma anche matematica, fisica, calcolo delle probabilità, l'amore come la scienza è troppo complesso per poter essere descritto da una sola parola, a volte l'amore si nutre di una spudorata razionalità, senza la quale non potrebbe vivere, a volte è proprio la razionalità a renderlo immortale....

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati