Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 147863


4
postato da , il
La molle, decadente e sempre più superficiale ed igno*rante civiltà occidentale è ormai agli sgoccioli. Mi auguro che le culture emergenti, cioè quella araba e quella cinese, ancora portatrici di sani valori, e destinate nell'arco se non di questo sicuramente del prossimo cinquantennio a prevalere, possano raccoglierne l'eredità e, in processo di reciproca osmosi, vivificarla senza lasciarsene contaminare, evitando al mondo intero la barbarie di un nuovo medioevo.
3
postato da , il
Sai perché avviene questo, Youness? Perché la buona vecchia parola conciliatrice, una volta, era accompagnata anche da qualche salutare buffettone.
Il che oggi non è più di moda, perché la struttura familiare (e quella sovrafamiliare della società patriarcale), almeno qui in Italia, non esiste più.
Mi auguro che la cultura araba riesca a conservare le sue sane tradizioni.
(Come è bello esprimere ogni tanto un'opinione reazionaria !!! :))
2
postato da , il
Quando conciliare
Il ricorso alla conciliazione è obbligatorio
per la risoluzione di alcuni tipi controversie,
per altri resta facoltativo.
La conciliazione è obbligatoria:
Diritti reali
Divisione
Erdità
Patti di famiglia
Locazione
Comodato
Afftto di aziende
Risarcimento del danno da responsabilità medica
Risarcimento del danno da diffamazione con mezzo stampa
o con altro mezzo di pubblicità
Contratti assicurativi bancaro e finanziari
La conciliazione non è obbligatoria:
Procedimento per ingiunzione (inclusa opposizione)
Convalida di licenza o sfratto
Opposizione o incidenti di cognizione relativi
all'esecuzione forzata
Procedimenti possessori
Procedimenti in camera di consiglio
Azione civile esercitata nel processo penale
1
postato da , il
MM..NO NO..ORA LA CONCILIAZIONE è OBBLIGATORIA:)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti