Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Io sono uno di quelli che si sentono liberi..." di Antonio Prencipe


11
postato da , il
Grande Antonio !!
    Non credere tuttavia alle mie sole parole (non dobbiamo mai prestar fede all'ipse dixit, da chiunque provenga), ma cerca, documentati, chiedi ad altri, studia...
   Solo dopo tutto ciò, non dimenticare di modificare il "vestito" della frase.
    Io mi auguro che il tuo esempio venga seguito da tutti, e che si possa fare tutti tanta strada insieme.
10
postato da , il
Grazie mille Pino per la correzione, per il voto e per il bel commento... No figurati non me la prenderei mai anzi ti ringrazio e ti abbraccio.... ciao carissimo e grazie ancora.
9
postato da , il
Voto 10 per il pensiero. A correzione avvenuta, ti voto la forma.
; )))
8
postato da , il
Antonio, la frase è molto bella nel suo significato ma c'è un errore di italiano, che mi permetto di farti notare in pubblico e non in privato, perché si tratta di un errore ricorrente nelle frasi di molti: e se dovessi farlo notare a ciascuno in privato, dovrei scrivere decine di messaggi.     Quello che dico lo dico dunque nonsolo a te, ma a tutti coloro che non avessero colto l'errore. D'altra parte so bene che sei un ragazzo intelligente e non presuntuoso, e dunque tale da non offenderti per una correzione, ma anzi eventualmente da ricercarne per progredire nell'efficacia dei tuoi mezzi espressivi.
    L'errore è dunque il seguente. Il pronome "che" significa "il quale, la quale, i quali, le quali". Nella frase, così come è scritta, esso non può significare altro che "i quali", perché si lega con il plurale "quelli",  che immediatamente lo precede. Stando così le cose, dato che quel "che" è il soggetto che regge il verbo "sentire", questo verbo deve andare al plurale, non al singolare: "io sono uno di quelli che si sentono, ecc.". Te ne renderai subito conto se, nella frase che hai scritto,sostituisci "che" con "i quali":  i"io sono uno di quelli i quali si sente" è evidentemente errato.
    Secondo me però la via migliore di correzione della frase è eliminare il "quelli": "io sono uno che si sente libero solo dentro una poesia".
    Ti ringrazio dell'attenzione, e ti saluto caramente.
    PS: naturalmente il tuo pensiero è molto bello. E proprio per questo merita un bel vestito nuovo.  : ))))))
7
postato da , il
Grazie mille.... :-)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti