Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Un buon metro di giudizio, ma non infallibile..." di Paul Mehis


9
postato da , il
Di vecchi cani non ne vedo.
E poi la lingua italiana non è un gioco, anche se mi rendo conto possa apparir tale a chi poco la bazzica; e va insegnata alle querce giovani proprio dalle querce vecchie.
Se la insegnano male, è indispensabile che chi la conosce intervenga.
8
postato da , il
YERATEL  sei un mito mitico!
7
postato da , il
: ))))))))
    Il "Fredabolario" ancora non c'è, ne vi sarà mai: svolgo solo un umile, gratuito (e vilipeso) servizio di pubblico ripasso grammaticale...  : (
    Quanto all'amletico dubbio di Yeratel, ebbene sì, ha ragione: "quanti fanno lo sciocchino?", scritto così, non sta bene. Lo si poteva pure scrivere; ma mettendo "lo sciocchino" tra virgolette: quanti fanno "lo sciocchino"? In questo modo, le parole tra virgolette avrebbero rappresentato una sorta di citazione di frase o anche pensiero altrui. In mancanza di virgolette, è giocoforza porre gli sciocchini al plurale.
    Il che in verità non appare neanche concettualmente sbagliato, perché è facile constatare che  "lo sciocchino", su fb e altrove, lo fanno in molti. Compreso il sottoscritto, che spesso alterna a discorsi seri, per il diletto proprio e di tutti, canzonette, rag sviolinati e amenità varie, tra cui da ultimo cartoni animati di leggiadri elefanti, ippopotami e coccodrilli...  : ))))
6
postato da , il
Credo che per chiunque ami le parole, sia importante l'amore per la propria lingua. Sicuramente Freda quello che fa, lo sa fare in modo eccellente. Magari il "modo" potrebbe essere discutibile, ma trovo il fine nobile.
5
postato da , il
Ciao Yera, non fare lo spiritoso, comunque consulterò il Fredabolario :)))) (Non è un errore, bensì un neologismo, visto l'andazzo del sito)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti