Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Giorni come questi ti fanno dubitare, mettono..." di Carla Santantonio


15
postato da scricciolo, il
giorni come questi....arrivano ti spaccano a metà, ti stringono la mente in una morsa impedendo alla lucidità di razionalizzare, ti svuotano il cuore delle emozioni positive, ti centrifugano tutta non lasciandoti neanche un appiglio a cui aggrapparti...perdi ogni riferimento, c'è nebbia e freddo, c'è quel pianto che rimane soffocato, imbrigliato tra il crederci e fingere che non sia così, c'è rabbia e abbandono, c'è quella reazione che stenta a prendere forma, c'è il rumore assordante di quei silenzi che vorresti riempire di parole per accettare e metabolizzare, c'è quel tunnel senza fine nel quale ti senti soffocare... e dopo c'è quel momento in cui riaffiorano i ricordi, quelli belli, quelli che hai condiviso, che cominciano a riscaldarti, a far luce, a placare la rabbia, a risvegliare le forze per riprendere in mano la vita, a sentire il suono dei pensieri e tradurli in parole, a sentire il profumo dell'aria fresca che ti guida all'uscita di quel tunnel.. c'è sempre, fortunatamente, quell'attimo in cui l'inaccettabile doloroso, diventa  parte di quel patrimonio di vissuto che donano ad un anima un "sentire" speciale. Bella, toccante poesia su un tema su cui fa bene riflettere!  *****
14
postato da , il
non avevo finito...
auguro a tutti quelli che hanno un grande dolore di riuscire a trovare la strada per uscirne quanto prima...nell'illusione di riuscire, perchè certe ferite non guariscono mai.
rimarginano,sì! ma alla prima occasione ricominciano a sanguinare o solo a vederne la cicatrice ti stringe un nodo in gola...il ricordo!
lo so ci sono dentro anch'io, ma ci sto provando con tutte le mie forze e so che spesso si ricade..!
13
postato da , il
bisogna volere con forza non perdere fede e speranza e cercare da lassù, di portare un pò di luce quaggiù, che più nessuno ci riesce non solo nel dolore ,ed è giustificabile, ma nella vita di tutti i giorni chiusi nel nostro alterego a chiocciola...
12
postato da Trishtil, il
A te Carla, la tua poesia da voce ai giorni che sto vivendo in questi giorni (è non è un gioco di parole), permettendomi di "sfogare" un po la mia rabbia commentando.
11
postato da , il
salvare il salvabile e cercare di andare avanti con il bello di ciò che vivremo e la tristezza di quello che non potremo più :-) Grazie Alma

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti