Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Cosa si prova ad opporsi con tutte le proprie..." di Rossella Porro

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

21
postato da , il
c'è chi si sforza a non far pesare, finchè può, la sua situazione e cerca di lasciare ricordi e sce non solo di dolore ma anche di tenerezza e dolcezza o di compiti da svolgere una volta andata via...
attaccati alla fede si percorre più serenamente questo percorso...la paura per l'anima distrugge l'uomo, ma se non c'è questa paura resta solo quella del dolore fisico...
La mia amica di 40 anni con tre bambini l'ha vissuta così..ho una poesia ,l'ho postata su questo sito e se ti serve per farti forza leggila, parla di lei e di me che le stavo accanto...mi farebbe piacere perchè sarebbe come ricordarla ancora...tra due mesi sarà già un anno che non c'è più...la poesia è CIAO MIMMA e poi c'è anche CERCANDOTI ANCORA che parla di me dopo la sua morte...
bisogna essere molto forti sia da malato che da amico, parente, persona cara...
20
postato da , il
Inquanto a chi soffre non gli frega niente perchè sta male.......... non è vero, non tutti reagiscono alla stessa maniera. E anche se fosse sarebbero più che giustificati, e questo è il gravoso compito di chi gli sta vicino, capire, aiutare e sopportare.
19
postato da , il
Rossella, lo sai cosa c'è.... a chi sa che inevitabilmente deve morire cosa rimane? Dici solo peggio di cosi non mi puo succedere nulla e allora "speri" che l'unica cosa che può succedere è una cambiamento della situazione e ti fai forza.... ma quella forza la conosce solo chi è in quelle condizioni e posso dirlo prima da persona che è stata vicina a chi soffriva... e a distanza di poco ho iniziato a provare io sulla mia di pelle cosa significa soffrire e ti assicuro da una fase iniziale di perchè proprio a me..... fino ad accettare e lottare.... sappi solo che chi sta male è molto ma molto più forte di chi gli sta accanto, fino a che riesce ad essere forte....... e se lo fa, lotta solo per amore. E un sorriso e un ti voglio bene a volte serve più di una medicina..... ti abbraccio forte ciao
18
postato da , il
Francesco ci sono situazione in cui la resa è inevitabile...parlo delle malattie terminali, dove il malato spesso ha più forza di chi gli sta accanto e la cosa che lo fa maggiormente soffrire è vedere la paura negli occhi delle persone che ama...
17
postato da , il
Beh!! su questo non sono tanto daccordo...fino alla morte non bisogna mai arrendersi,non si è destinati alla resa...ma combattere sino alla fine per riuscire bisogna crederci altrimenti hai perso ancora prima di iniziare(comunque non ti riconosco in questo tuo scritto)

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati