Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Quando Un' Anima, Teneramente, Ti Offre..." di Claudio Morbo


5
postato da , il
Non me ne ero accorto ... Però non amo gli a capo che spezzano. Un'acrostico fatto bene avrebbe dovuto avere anche il suono.

Capisco che la limitazione a 400 battute abbia obbligato la brevità!!!
4
postato da , il
Il mio commento è in moderazione
(che cosa avrò scritto per meritare tal punizione, non mi è dato saperlo...) Nel frattempo, ti saluto e ti abbraccio, Claudio :)
3
postato da , il
Avevo definito Franco Mastroianni, Re della Rima;
ora eleggo te, Claudio, Re dell'Acrostico ^_^
2
postato da , il
non sono versi, SirJo, è un incolonnamento motivato dall'esigenza di evidenziare le iniziali di ciascuna parola, formante l'acrostico. Avrei voluto scrivere di seguito, mettendo in grassetto ciascuna lettera, ma su pp non è possibile. Dovendola leggere, bisogna rimettere in fila le parole, per riportare il tutto al tono di prosa. Comunque grazie. ;)
1
postato da , il
... Non è bello leggere versi scritti parola per parola ... andare a capo è una pausa e recitare con tutte queste pause rende l'andamento troppo sbriciolato ... soprattutto quando si parla d'amore!!!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti