Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 144960


43
postato da , il
jean paul , sottoscrivo e firmo.
42
postato da , il
La troppa religiosità può essere un primo passo verso il fanatismo. Ed il fanatismo è una cosa odiosa e pericolosa. Ogni fanatismo religioso è peggiore della mancanza di credenza in un qualsiasi Dio. Le persone tendono ad inventare, disegnare, colorare e vestire il loro dio (o dei) basate sulla loro razza, colore, ascendenza, origine e soprattutto sulle loro convinzioni religiose, e queste differenze generano tensioni che si tramutano in scontri fino a culminare nell'attacco e persino nell'eliminazione fisica dell'avversario. Gli uomini continueranno ad uccidersi gli uni gli altri fino al giorno in cui cominceranno a svilupparsi spiritualmente e a svolgere il loro dovere in modo imparziale e ponderato, opponendosi a ogni forma di integralismo e di predominanza di una fede o di un'ideologia qualsiasi sull'altra.
41
postato da , il
Non citavo il termine ' eretico' anche se non ha un'etimologia denigrante infatti nel tempo antico anche i cristiani erano eretici.
Mi piace il confronto, ma trovo l'argomento talmente complesso che
mi limito a  fare osservazioni limitate all'uso della parola 'Dio'
non mi posso addentrare oltre.
40
postato da , il
Ironicamente ci stiamo guardando intorno hahahahahahah
39
postato da , il
Comunque in quello che leggo io, e non è un accusa ma un modo di avere confronto,trovo nell'ateismo e nel gnosticismo o come si scrive, un'altra "religione", Trovo che trovare dei modi per dimostrare o no l'esistenza di Dio sia un altro modo di credere in lui.Quello che invece non facciamo è cercare dentro noi la morale di un Dio. Perchè definire il nostro credo?e non definiamo noi?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti