Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "L'insapore... l'inodore... rendono oramai da..." di Alessandro Masi


8
postato da , il
finalmente letto...e ti ringrazio..ma credo che la poesia, come ogni forma d'arte..debba essere sentita e scritta come viene, e non commutandola poi..in schemi o ordini, che ci sono stati inpartiti.. La poesia, almeno per me..non ha forma ne odore...ma è "solamente" un mezzo per potersi esprimere...Chiedo perdono quindi, a tutti coloro, che reputano blasfemo..questo mio modo di pensare..
7
postato da , il
..spero di poterlo leggere...comuque, grazie..
6
postato da , il
Mi arrendo, ho scritto un commento molto sentito, ma non so per quale ragione e cosa io abbia potuto scrivere per incorrere nella censura ... :(

Spero si abbia modo di leggerlo!!!
5
postato da , il
Dici l'osservare è divenuto il guardare, io direi il vedere ...

Mi piace quello che dici, sono concorde. Non assoporiamo più la vita cercando i suoi punti di espressione estrema? No, nemmeno quello! Stiamo vivendo nell'apparenza, se cercassimo l'espressione estrema della vita, il suo piacere sublime ascolteremmo ed osserveremmo a fondo.

Viviamo nelle apparenza e nella golosità di piccoli attimi. Tutto di corsa e senza pace, senza tempo da vivere rincorrendo il vuoto ...

Questo sento leggendoti.

Però di sua non trovo poetica l'espressione perchè di tale arte, a mio parere, manca la forma quindi nonostante il contenuto da ***** devo votare ***, spero tu capisca. :)
4
postato da , il
...è un piacere.. "ascolare" le vostre parole..grazie di cuore..

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti