Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Dedalo di Anna Rita Rossi


5
postato da , il
Anche Dedalo mi sembra abbia preso il volo,soltanto lui non è stato avventato e folle come Icaro...No,io mi sento proprio Dedalo,comprendo i miei limiti prima di farmi distruggere da essi.
4
postato da , il
Mitologia Greca

"…ma stai attento, Icaro, a non accostarti troppo al Sole, perché si scioglierebbe la cera che tiene salde e unite le tue ali…"


Dedalo si innalzò in volo seguito da Icaro. Mentre si allontanavano dall'isola, battendo ritmicamente le ali, i contadini, i pescatori e i pastori che alzarono lo sguardo verso di loro li scambiarono per dei. Quando si furono lasciate Masso, Delo e Paro alla sinistra e Lebinto e Calimne alla destra, Icaro disobbedì agli ordini del padre e cominciò a volare verso il sole, inebriato dalla velocità che le grandi ali imprimevano al suo corpo. Ad un tratto Dedalo, guardandosi alle spalle, non vide più suo figlio, ma soltanto delle piume sparse che galleggiavano sulle onde sotto di lui. Infatti il calore del sole aveva sciolto la cera e Icaro era precipitato in mare, annegand0vi. Dedalo volò a lungo in quel luogo, finchè il ca-davere di Icaro riemerse. Lo portò allora in un'isola vicina, chiamata ora Icaria, dove lo sep-pellì.

   :-))
3
postato da , il
Le basi ci sono ;) Ad maiora!
2
postato da , il
Ti ringrazio,ma penso di dover ancora fare molta strada! Mi sembra sempre che manchi qualcosa... :)
1
postato da , il
Semplice e allo stesso tempo forte...hai talento!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti