Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Lamento d'amore marziano di Giuseppe Freda


7
postato da , il
Yera, il significato della faccenda è tutto nel "...Bh " iniziale.
Esso testimonia un "risveglio", una sorta di presa di coscienza dell'ego dopo secoli, che dico, millenni, eoni di acquiescente ed educato perbenismo.
In quel "...Bh" è dunque racchiusa la differenza tra il dormire e l'essere desti, direi quasi tra il non essere e l'essere.
Tutto il resto direi che viene spontaneo, trattandosi dell'unica logica conclusione cui una qualsiasi mente raziocinante possa giungere. : (
6
postato da yeratel, il
A me piace l'inizio...  Bha bha bha, fh fh fh... dove suppongo il Marziano tenti di liberarsi del solito pelo che si è fermato in gola!   Hahahaha!
5
postato da , il
Su questi dettagli la pietra levigata rinvenuta dal professor Kurt Rheit non fornisce lumi. Taluni suoi assistenti riferiscono però che, nell'atto della scoperta, l'eminente filologo abbia esclamato "..Ma vedi un po' dove va a ficcarsi l'amore..!!" .
4
postato da , il
Per questo lo chiamano il pianeta rosso???
3
postato da , il
Direi che dal testo il lamento è ovvio... in quel posto dicono faccia male... su marte intendo.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti