Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a In esilio dal cuore di Anna Rita Rossi


5
postato da , il
Non l'ho tagliata!!! Mi piaceva commentare la tua chiusura ... E' tutta bella e voglio che tu continui a scrivere i tuoi pensieri!!!

:)
4
postato da , il
Finalmente 4 stelline da te Sir Jo! Sono contenta ;) Anche se noto che hai tagliato comunque la prima parte :P
3
postato da , il
Ma il cuore reclama la sua luce
e mi sussurra
che non si costruiscono orizzonti
su passi di silenzio.
-----------------------------------------------
No, proprio non si può costruire su passi di silenzio ...
****
2
postato da , il
Si dovrebbe sempre osare,è vero! Ma ,a volte, è più forte il desiderio di compiacere o non deludere gli altri piuttosto che seguire noi stessi, salvo poi pentirsene. Però io voglio essere anche un pò fatalista e pensare che se quella è la mia strada, il destino e la volontà mi condurranno al mio orizzonte .
1
postato da , il
Ciao Annarita, voto questa delle tue, perché credo che bisogna sempre osare. E semmai si è sbagliato, l'errore anche se fa male ci aiuta a crescere e ad essere più forti nel muovere passi verso un nuovo orizzonte.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti