Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Vivo solo di te Amore Mio, di ogni tuo gesto..." di Antonio Cuomo

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

10
postato da , il
Sei un essere umano che pensi solamente al tuo piacere
9
postato da , il
Mi sono sempre chiesta in che microrganismi si disperde l'amore finito. Se andasse a finire insieme alle lacrime in uno di quei fazzoletti usa e getta... oppure nella saliva che gli ingoia mentre cadono dagli occhi... Mi sono sempre chiesta dove diavolo andasse a finire, se si disperdessero nel nulla, portandosi dietro allo stesso nulla, gli emozioni, i sogni, i brividi e le carezze, un pezzo d'anima delle persone ferite, gli insulti e gli aggettivi spregevoli usati per rabbia.. Mi sono sempre chiesta dove andassero a finire, tutta quella sete di vita, di emozioni, di sentimenti una volta detta la parola addio...
Mi ero fatto la promessa di non mai tornare in dietro
Ma perche l'ho fatto ...??? Dio o il destino o lo diavolo che mi hanno chiamato...????
Chi se ne frega del mio dolore?
8
postato da , il
Dormi Amore mio.

Dormi Amore mio,
sei come un angelo quando dormi,
la tua bellezza illumina questa notte,
questa notte senza stelle, ma ci sei tu...

Tu che mi dai Amore e che questa notte riesci a scacciare la mia solitudine.

Dormi Amore mio,
che nei tuoi sogni innocenti trovi la felicità,
dolce rifugio delle mie paure,
della mia solitudine,
della mia vita che corre.

Dormi Amore mio,
in questa società dove è così difficile trovare Amore,
la mia fortuna sei tu... Amore mio.

Chiudo gli occhi e sento la notte,
il respiro dell'amore che mi dai,
il sogno e il desiderio di avere sempre Amore.

Dormi Amore mio,
dolce notte.
7
postato da , il
Un uomo che ha tante donne non conosce la parole amare
6
postato da , il
La vita è come un viaggio in treno: quando nasciamo e saliamo sul treno, incontriamo persone, di cui, crediamo, ci accompagneranno durante tutto il nostro viaggio: i nostri genitori. Purtroppo la verità è un’altra… Loro scendono in una stazione e ci lasciano senza il loro amore, il loro affetto, senza la loro amicizia e compagnia.
Comunque salgono altre persone sul treno che per noi saranno molto importanti. Sono i nostri fratelli e sorelle, i nostri amici e tutte le persone meravigliose che amiamo. Qualcuna di queste persone che sale considera il viaggio come una piccola passeggiata. Altri trovano solo tristezza nel loro viaggio.
Poi ci sono altri ancora sul treno sempre presenti e sempre pronti ad aiutare coloro che ne hanno bisogno.
Qualcuno, quando scende, lasciauna nostalgia perenne...
Qualcun altro sale e riscende subito, e lo abbiamo a mala pena notato. Ci sorprende come alcuni passeggeri, a cui vogliamo più bene, si seggano in un altro vagone e che in questo frangente ci facciano fare il viaggio da soli. Naturalmente non ci lasciamo frenare da nessuno: ci prendiamo la briga di spingerci alla loro ricerca nel loro vagone. Purtroppo qualche volta non possiamo accomodarci al loro fianco, perché il posto vicino a loro è già occupato, così è il viaggio: pieno di sfide, sogni, fantasie, speranze e addii
…ma senza ritorno.
Non basta guardare lo cielo per amare senza tormento

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati