Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "A chi si professa santo, puntando il dito..." di Monia Ghesini

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

9
postato da , il
Sir JO ... sono le parole che avrei usato io ...le stesse che ho sempre pensato
8
postato da , il
Io sono d'accordo con Monia, con Jo ed anche con Margherita1...

Dico a Maria che fa benissimo a non precludere la fiducia a nessuna. Credo che non aver fiducia totale sia giusto, ma che precludere la fiducia completamente sia un errore fatale.

Anche se spesso ho pagato a caro prezzo avere fiducia, soprattutto nei maschietti, continuo a voler cercare di chi io possa fidarmi con cautela.

Tornando alla frase credo che forse ci sia da aggiustare un pò la punteggiatura, ma è verissima. Ed è vero anche ciò che aggiunge Maria. Io sono agnostica (o forse atea), non cerco un dio, se esiste sarà lui a mostrarsi a me, però le parole di vari libri sacri contengono delle verità che non vanno negate solo perchè chi le professa non le segue.
7
postato da , il
Brava Monia l'esperienza mi fa concordare con te.

Ricordate la strage del Circeo? Ragazzi della 'buona società' sfogarono la loro furia animale vestiti con giacca e cravatta.Appunto 'mostri' incravattati!
Un giorno morì il mio gatto e un ragazzo altro  mt. 1.90 con giacca di pelle nera, tatuato e catene appese ai Jeans, suonò alla porta sapendo che 'cecio' (era il nome del mio gatto) non c'era più, lavorando nel marmo
mi portò una piccola lapide con scritto ''cecio ti abbiamo voluto bene'. A vederlo sulla porta sembrava terribile,
ma il suo sguardo triste per me diceva tutto. Impariamo a leggere nel cuore, negli occhi e nell'animo delle
persone.
6
postato da , il
...però non voglio precludere a nessuno la mia fiducia e spesso mi ritrovo a navigare in fiumi di delusioni, ma ne vale la pena, almeno io non ho rimpianti...
5
postato da , il
Il mio parroco  dice sempre che chi va a Messa non deve andare per il prete e per quello che predica lui, ma per ascoltare la parola di Dio e farla propria nell'insegnamento a vivere nel suo esempio ,perchè un prete è sempre prima uomo e potrebbe essere peggiore di tanti altri uomini...non è la tonaca che fa prete...l'abito non fa il monaco...e così vale per tutti!

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati