Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Le donne e gli elefanti non dimenticano mai un..." di Hector Hugh Munro (Saki)


22
postato da , il
COSA GLI ANDIAMO A DIRE AI FAMILIARI DI QUEL SOLDATO SCUSATE PER L'OFFESACHE VI ABBIAMO RECATO ECERCATI DI DIMENTICARE???????
Scusatemi ma vi devo lasciare non è la giornata giusta.
21
postato da , il
Non vi capita mai arrabbiarvi per un offesa ricevuta da qualcuno e la vostra compagna vi dice dai lascialo perdere?
Poi succede il contrario che la vostra compagna si arrabbia per l'offesa avuta, tu le dici dai lascialo o lasciala perdere e lei si arrabbia ancora di più?
Donatella che la vita sia una continua competizione mi sta bene ma cercare sempre di prevalere su qualcuno o porre tutto sulla rivalità mi sembra che non si raggiungono buoni risultati.
Lo avverto più come scontrarsi sempre ed in ogni scontro nonc'è mai un vincitore e un vinto.
Oggi i gironali parlano del soldato che ucciso in Afganistan.
Mi chiedo è guerra o è guerriglia.
Ma che stiamo facendo li? ci ha spinto la nostra rivalità o ???????
E se dobbiamo stare li è quella la maniera giusta di starci?
Ogni giorno con l'incubo che un nostro figlio è a rischio...... è un incubo Donatella
MALE-DETTA RIVALITA' , MALED-ETTO POTERE.
Mi si chiede il cuore vedere gli uomini sbandierare le loro rivalità e le donne piangere i propri figli.
Le offese fanno parte anche di questo mondo di questo sistema??????????'
SIATE MALE ------DETTI VOI POTENTI
20
postato da , il
E Buster le ferite non vengono fatte dalle offese.... le ferite quelle profonde sono fatte dalla distruzione dei nostri sentimenti e dei nostri principi.
Mentre le offese si cancellano con il tempo le cicatrici che rimangono dal male ricevuto a volte fanno ancora più male della ferita stessa.
19
postato da , il
Sia uomini che donne hanno a che vedere tutti i giorni con offese più o meno grandi, tutto è dato dall'importanza che viene data a ciò che facciamo.... è importante essere il perno di una famiglia tanto quanto essere il perno di un'azienda.... anzi io darei la priorità alla prima... comunque il fatto che io valuto, premetto non come donna ma come essere pensante, è che gli uomini mettono sempre la rivalità, la competizione e soprattutto l'orgoglio (quello istintivo) alla base delle loro azioni, mentre la donna valuta sempre.... non perchè sia calcolatrice ma perchè cerca di essere sempre l'ago della bilancia, per usare sempre una frase consolidata dai fatti nel tempo... "dietro ogni grande uomo c'è sempre una grande donna!"... è l'ago della bilancia che tiene a freno l'istinto maschile e ne esalta le qualità.
18
postato da , il
Credo sia una questione di sensibilità e di forza d'animo ed è proprio per questo che le donne non dimenticano mai un offesa come la frase dice, che gli uomini siano istintivi, Donatella, mi sembra un vecchio luogo comune  nulla di più, la realtà e che si tratta anche di una questione di abitudine gli uomini combattono ogni giorno offese più o meno grandi, mentre le donne, più sensibili nell'animo, hanno meno a che fare con le offese, poi è anche vero che si da più peso alle offese ricevute dal sesso opposto che non da persone dello stesso sesso, con cui esiste sempre un certo grado di rivalità......

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti