Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Amare e diffidare è come volare coi piedi per..." di Giuseppe Freda


19
postato da , il
ma che stiamo scherzando??? acqua????
nel cielo dei sospiri, tra le nuvole del è bello fare la pace, nella vertigine del piacere che vola alla luna.... li è l'ammmore.

:-))))))
18
postato da , il
Volare non presuppone contatto se non con l'aria ...volare dentro (nuotare) è contatto con tanti elementi ???
17
postato da , il
Chi dice che amare sia sinonimo di volare e se a me piacesse di più tuffarmi, immargermi e nuotare negli abissi colorati e vivvi, tra le correnti fredde e calde, ammirare i colori dei pesci e giocarci,  trattenere il fiato per poi respirare a pieni polmoni, cavalcare le onde e rotolare sulla spiaggia, correre a piedi nudi asciugarmi e bagnarmi di nuovo ????
16
postato da , il
Facciamo dell’amore una disciplina interiore...
Non permettiamo che sia soltanto una cosa frivola...
Facciamo sì...
che non sia solo un’occupazione della mente...
e ancor meno solo una soddisfazione del corpo...
Deve essere una ricerca interiore...!
15
postato da , il
Eccolo qua, il luogo comune.
Vincenzo, l'amore vero può avere a che fare con qualsiasi cosa: uomo e uomo, uomo e cane, uomo e bambino,  uomo e donna, donna e donna, tutto e tutto.  Certo, tra uomo e donna (ma tra chiunque e chiunque, se è per questo) nel 99% dei casi non è così. Ma non è necessario all'amore vero essere puri spiriti incorporei. E' sufficiente essere spiriti puri.    : )))
Nello specifico, l'amore tra uomo e donna può (e dovrebbe essere) non solo attrazione e sessualità, ma anche e soprattutto (come in tutte le forme di amore) affettività allo stato puro, dedizione, comprensione, sostegno, fonte perenne di gioia da donare all'altro...
Non è utopistico: ne ho vista, di gente che si voleva bene così.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti