Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La morte di un genitore è quella più..." di Giuseppe Catalfamo


10
postato da , il
Humor nero? Me sà ch è più de seppia er nero!
Senza scomodare Edipo ed i litiganti Freud & Jung che certamente avranno avuto i loro problemi :) mi limito a ricordare l'acquisito luogo comune che la perdita del genitore è un evento 'naturale',inaccettabile che possa sopravvivere alla prole ... da qui la 'facile' metabolizzazione ... Ho visto e pensato di vedere metabolizzazioni eccessive ...
Di pessimo spesso c'è il non recepire o recepire e non sapere d'esser profondamente pessimi,personalmente invidio la fortuna del tuo aver entrambi i genitori e ti prego ... sono lontani? Vai prima che puoi ad abbracciarli,non pensare che c'è un domani.non pensare che potresti vederli fra un mese ... non pensare,parti un giorno prima del giorno prima ...
Grazie del tuo commento.
9
postato da Trishtil, il
assomiglia molto al humor nero.....senza niente di personale ma è pessima...ho tutti e due i genitori, ma vivono in albania e li vedo di rado...darei un braccio x averli vicino...!!!
8
postato da , il
credo dipenda molto dall'eta....e dal tipo di rapporto...ci sono perdite che lasciano  un vuoto che non sarà mai colmato,,,,,
7
postato da , il
Si ciancia che la perdita di un figlio non sia metabolizzabile a differenza di quella d'un genitore ... Ultimamente ho visto un paio d'amici perdere un genitore ... sì ... li denuncerei ...
Grazie per l'attenzione Rossella.
6
postato da , il
credo allora che abbiamo la stessa visione...data dalla medesima esperienza...ma alla luce di ciò non mi è chiaro l'intento della frase.....una sorta di denuncia?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti