Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Bisognerebbe contare fino a mille, mettere in..." di Silvana Stremiz

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

26
postato da , il
Boh...io nun ce stò a capì niente...!!
Mi devo preoccupare o c'è qualcuno che mi fa compagnia??
25
postato da , il
Per il sig Vincenzo mammo e babbo... legga il commento sul sig. diatriba... ho gia risposto. Quando ho sete bevo , quando ho fame mangio..io del resto come voi, mi arrangio.
24
postato da , il
sign. diatriba... avete bisogno di capire.. sempre di capire....lei si è rotto la testa? oh, era ora.... l'ha affrancata dal quotidiano perlomeno?..no. credo di no. Non si consumi leggendo diatribe, vada a leggere cose sensate.. se le basta per  trovare un senso..faccia pure...s'illuda!
Ma  un folle insieme a una folla di logiferazioni non  prova così ...ma così...una... ?...non le dico sig. diatriba.
Recuperamento irrecuperabile della specie umana?... oh, ma basta andre oltre signora gallo, basta non andare da nessuna parte per recuperarsi almeno quanto basta per non aver più sapor di terra polverosa. Andate ad acquistare..andate andate. Sign diatriba la sua idea di disordine è più simpatica più legale e più associata. Perchè deve andarsi contro in questo modo? non si abbatta..provi ad uscire, provi, a staccarsi dal cordone ombelicale della catena di montaggio... ci provi. Ma insomma..un pò di San disordine non le costerà mica più di quello che le è costato non avendolo. Mi pento per aver citato il termine disordine...chissà che pecorata di logica gli darete. Suvvia, anche il disordine mentale ha una ricetta adesso?... anche quello può avere una ragione se lo si fa come dice la nostra ragione, da risultare così più simpatico, più logico, e dunque ancora catena di montaggio?.
Ma siete dei fenomeni allora !:)).. un saluto simpatico sign. diatriba.
23
postato da , il
Ma va....
bisogna pur
scrivere qualcosa
diversamente ci si annoia.

Spesso mi vien voglia di
parler pour parler
sul tralignamento irrecuperabile della specie umana
siamo quel che siamo
e ci occupiamo della mente altrui
con i mano uno specchio di cartone.
22
postato da , il
Un'opinione che tuttavia mi pre*me articolare in modo che sia chiara a tutti, e possa balzare in netta evidenza a chiunque legga questo mio intervento, che mi auguro possa venire in essere a ricapitolazione, chiarimento e conclusione della batraco*mio*machia in corso.
      E venendo al dunque, omettendo naturalmente di citare le mie fonti di tipo filosofico, storico, scientifico e psi*chiatrico, io vorrei dire questo: a prescindere dal leone e dal coccodrillo, dal pozzo e dal suo inabitante che poi sempre pozzo è anche lui, ma soprattutto considerato questo inqui*etante grattare nel sottosuolo, di cui parla Bea, e gli ancora più inqui*etanti galleggiamenti di cui qua e là si fa cenno...; insomma tutto considerato, ed anche valutata l'efficacia del va*lium (tre gocce però sono pochine), io direi...
    Chiedo scusa, il dovere mi chiama. Ci risentiamo in migliore occasione. Vi ho comunque mostrato la soluzione: se disso*cia*zione mentale deve essere, che lo sia totalmente: è più igie*nico, più leale, più elegante ed anche più simpatico.  : )))))))))))))))))))))

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati