Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 132157


14
postato da , il
Circa l'arte innata, do pienamente ragione a Gaetano. Ma non solo quanto all'arte: quanto praticamente a TUTTO. Non esistono scienziati, pittori , poeti, filosofi... esistono solo persone più o meno dotate. E alcuni hanno alcune doti, altri hanno altre doti. Ligabue era un "pazzo". Ma anche tanti altri che non sono stati come lui "riconosciuti" per artisti o per filosofi o scienziati eccetera.
Saranno esistiti migliaia di Ligabue, ma solo Ligabue è assurto agli onori dell' "arte" conclamata. Non lasciamoci per favore deviare da ciò che la critica e i mass media ci propinano come "arte". La faccenda è estremamente più complessa.
Anche la visuale di Vincenzo mi sembra superficiale: se una persona è PORTATA per fare qualcosa, LA FA, anche di notte, anche a costo della sua salute e della sua vita... i più grandi artisti, scienziati eccetera non sono affatto stati persone che avevano tempo libero per diritto di nascita: se lo sono trovato, a qualsiasi costo. E' qui il bello, l'imprevedibile della vita.
13
postato da , il
"Mi viene difficile crederlo ma in alcuni momenti esploro il mondo, poi mi fermo e trovo un pizzico di felicità vicininissimo da non crederci in un angolo piccolo piccolo dentro di me ed io sono stato cieco, da dirmi che cretino che sono.
POI RIPRENDO AD ESPLORARE."
Queste parole di Buster esprimono qualcosa di estremamente importante. Non le commento per ora, ma invito tutti a rifletterci su.
12
postato da , il
non capisco la doppia negazione, per cui mi astengo da commenti.

piccolo appunto solo su un commento di Dario letto al volo: nessuno nasce artista.
io credo invece di si, e te ne accorgi a vedere come canta, balla, scrive, dipinge.
credo Van Gogh abbia iniziato a dipingere a 20 anni ma io potrei impiegare 20 anni di duro studio alla pittura per non essere neppure avvicinabile a lui.
Quando leggo alcune poesie di Alda Merini mi vergogno delle mie.
Ho musica che da sempre mi suona dentro con cui abbracciare i miei versi ma non la so fare uscire.
certo che si nasce artisti, poi si può gettare via il talento o portarlo verso il cielo, ma se non c'è si rimane artigiani, non artisti.
11
postato da , il
la cultura è una arma esattamente come lo sono molte altre cose... anche l'uranio è quasi innocuo prima di venir ARRICCHITO per ottenere l'uranio impoverito adatto alla produzione di armi nucleari.
Da cui estraggo :
l'arricchimento di cultura è un arma se IMPOVERITA dalla St*upidità del soggetto :-))))
10
postato da , il
Ciao Dario
Credo che la felicità se dovesse esistere bisogna andarla a cercare e accertarsi che veramente esiste, ANCHE SE IL DUBBIO RIMANE ED è BENE CHE RIMANE.
L'infelicità la si trova ovunque ed è facile trovarla.
Mi viene difficile crederlo ma in alcuni momenti esploro il mondo, poi mi fermo e trovo un pizzico di felicità vicininissimo da non crederci in un angolo piccolo piccolo dentro di me ed io sono stato cieco, da dirmi che cretino che sono.
POI RIPRENDO AD ESPLORARE.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti