Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Amami... e sarai costretta a versare molte..." di Andrea Matacchiera


5
postato da , il
Concordo su tutto tranne che sull'indiffirenza sia impossibile. Ne ho le prove... altrimenti non l'avrei scritto.
4
postato da , il
la diversita' crea attrazione,l'attrazione crea incontro,l'incontro spesso da' sofferenza;  l'amore, l'odio, il cercarsi tutto puo' dare sofferenza o gioia. solo l'indifferenza non da' nulla,e' davvero inconcepibile.
3
postato da , il
La diversità genera insoddisfazione.
L'insoddisfazione genera il vivere una vita disordinata, non "normale", e il tentare imprese impossibili.
Questo fa a pugni con la normalità, e anche con la diversità, perché le tue imprese impossibili non saranno le altrui.
Da ciò deriva la semina di sofferenza, per te stesso e per gli altri.
Essa prima o poi conduce alla rabbia e a un rapporto odio-amore.
Nel quale prevale a volte l'uno, a volte l'altro.
Al massimo c'è la lotta per la vita, la fuga nel tentativo di non rompersi l'osso del collo appresso al "pazzo".
Ma l'indifferenza è impossibile. Tuttavia talora viene ostentata, per non essere risucchiati nel vortice.
2
postato da , il
Non ti seguo... spiegati meglio.
1
postato da , il
Alla fine, i seminatori di sofferenza, prima amati alla follia, vengono odiati.
Fanno talvolta paura.
Ma l'indifferenza no: se ostentata, è solo una maschera.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti