Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Femmene, ciucce e crape tèneno a stessa capa..." di Anonimo


6
postato da , il
(Che fosse passato inosservato era troppo bello per essere vero. Lo sapevo che con questo proverbio mi sarei prima o poi attirato corrucciate attenzioni femminili. E queste due sono civili... Ce ne sono certe..)  : //
(Mah... massima cortesia, savoir faire, un pizzico di galanteria.. e forse ce la farai anche stavolta..)
(...a fargli passare la mosca sotto il naso senza pagarla cara...)   : ))
5
postato da , il
Mah, quella ormai è desueta: per rifarmi all'arguta illuminazione di Dana, poteva essere praticata solo prima dell'invenzione del calcio...   : ))
4
postato da , il
Bene così. Ciò ti ha preservato da universi avvilenti.
Perché vedi, superate le crisi del terzo e del settimo, al decimo anno subentrano in entrambe le mentalità, maschile e femminile, evidenti trasformazioni della visione romantico-possessiva in cinico-ossessiva, che se possibile è bene evitare... ; )))
3
postato da , il
mai arrivata al decimo anno :-)))
2
postato da , il
Infatti è antichissima. Taluni la fanno risalire addirittura all'epoca in cui Napoli era colonia greca. 
Ma secondo me potrebbe anche retrodatarsi ulteriormente, perché, proprio come dici tu, più la si ritenga antica, più la si riesce, non tanto a capire, quanto a compatire.
Tuttavia viene al giorno d'oggi ancora citata, a Napoli: soprattutto dai mariti, all'incirca dal 10° anno di matrimonio in su.  ; )))

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti