Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Che cos'è la verità? Alla domanda che Pilato..." di Giuseppe Freda


9
postato da , il
Nel mondo atomico il concetto di gravità perde significato. Esistono 4 forze fondamentali che operano tra le particelle elmentari. A partire dalla più debole, sono la gravità, la forza nucleare debole, la forza elettromagnetica e la forza forte. Dico "sono", ma siamo sempre nel campo di modelli solo parzialmente rispondenti al vero.
Comunque,quello che conta (e su cui pare siamo d'accordo) la scienza non può arrivare a conoscere la verità, nè ad una forma definitiva di conoscenza.
   Sei d'accordo su questo? (Mi pare tu lo dica al commento 17).
8
postato da , il
Ah..., l'approssimazione...
- Ma dunque tu sei re? -
- Tu lo dici; io sono re. Io sono nato per questo, e per questo sono venuto nel mondo: per dare la testimonianza alla verità. Chiunque è dalla parte della verità, ascolta la mia voce -
Gli dice Pilato: - Che cos'è la verità ? - (Giovanni. 18, 37-38).
Non ti imbroglierei mai. Non ho scopi di proselitismo.  : )))
7
postato da , il
A domani o a quando potrai, mio... spinoso amico.
6
postato da , il
No, no. E' "relativa" dappertutto.Semplicemente non esiste attrazione. Einstein ha scoperto che la massa deforma lo spazio, e che quindi ciò che era attribuito da Newton ad una "forza di attrazione" è in realtà dovuto  a una deformazione dello spazio.
Naturalmente, la forza di gravitazione è solo una delle forze fondamentali, ed agisce solo nel macrocosmo (più o meno fino alla scala di dimensione umana). Nel mondo atomico, vigono altre forze.
   Quanto ai triangoli, non si tratta di un problema di gravitazione, ma geometrico. La geometria di Gauss e di Riemann. Ma anche lì, se proprio tu volessi calcolare l'area di un triangolo disegnato su un foglio di carta con la geometria di Riemann, lo potresti fare.
    Attenzione, però: la matematica e la geometria sono ausilii metodologici per indagare la realtà. Ma la "realtà" l' indaga la fisica. Perciò ho parlato nel mio post di fisica, e non di matematica.
    Comunque, la fisica giunge per definizione là dove ho detto nel post: ad ipotesi, a modelli, sempre suscettibili di miglioramento; mai alla conoscenza della realtà, che per la scienza è un punto all'infinito.
(Dai , Alcione: dimmi come potevo fare ad essere più breve...).  : )))
5
postato da , il
Naturalmente, ti do' tutto il tempo per pensarci. Non dobbiamo mica concludere il nostro dialogo questa notte (sono le 3). Abbiamo tutto il tempo che vogliamo. Ecco: anziché rincorrerci dappertutto, questo post può essere il nostro "ring" abituale. Naturalmente sono consentite "divagazioni" altrove.  : )))))

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti