Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Mai più ho pronunciato il tuo nome senza che..." di Rossella Porro

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

40
postato da , il
per quanto riguarda me...certe offese preferisco..dimenticarle....e cancellarle....
39
postato da , il
scusami Rossella se mi intrometto nella tua frase su donne ed elefanti.
ma scrivo qui per non scrivere di la perchè c'è il rischio alto di scontrarmi.
Le offese qualunque esse siano quanto sono più gravi tanto sono più difficili da mandare giù.
Le offese non hanno sesso, non si basano sulla quantità della memoria ma sulla loro gravità.
un evento, un offesa che mi è capitato 20 anni fa che ha cambiato la mia vita la vita dei miei cari fa faccio fatica a dimenticare ogni istante di quei giorni non ci riesco.
in qualche mio commento rivolto a te tempo fa ti scrissi che addirittura quella persona che ha causato quella sciagura, quella offesa che nella vita mia ha rivolto mi invita con indifferenza e con un sorriso arrogante a prendere con lui un caffe al bar.
Mi dici come faccio e come posso dimenticare?
Alcuni fantasmi che faccio di tutto per evitare per non ricordare, si evito ma i ricordi mi seguono istante per istante.
Io non sono un elefante e non sono una donna, ma ti assicuro che ricordo tutto Rossella TUTTE LE OFFESE CHE HO RICEVUTO E ALLO STESSO MODO IL MONDO MI RICORDA LE OFFESE CHE IO HO FATTO A LUI.
Ogni offesa lascia un segno in ognuno di NOI.
Solo negli animali ad un offesa corrisponde una controffesa, non so se vale anche per NOI se volessimo ritenerci diversi da loro.
Poi noto che il conflitto tra i due sessi che ha antiche origini non cessa mai.
Io credo che in questo immenso universo c'è tanto spazio per l'UOMO e la DONNA non è necessario che l'uno per far valere i propri diritti deve prevalere per forza sull'altro.
Se il Buon Creatore ci ha originato e fatto diversi un buon motivo c'è.
Ognuno di loro ha un suo determinato ruolo che deve assolvere senza prevaricare sull'altro.
Riconosco che degli errori degli abusi ci sono stati e purtroppo in alcuni casi continuano ad esserci.
Però innanzitutto odio fare di tutta un'erba un fascio perchè io non sono te e tu non sei me.
Ci sono e ci saranno sempre persone uomini e/o donne che pensano si farsi ascoltare grindando, pensano di far valere le loro ragioni con la forza e le offese, ci saranno sempre Rossella.
L'importante è che non siamo noi stessi a farne degli esempi da trasmettere alle le nuove generazioni.
I libri da leggere sono le "FAMIGLIE" Rossella, bisogna andare alle origini delle violenze e delle offese.
Ecco perchè tutti quanti noi abbiamo una buona memoria, poi mi chiedo a cosa serve avere un buon cofanetto di memoria se poi sono io il primo ad offendere o a rimanere indifferente alle offese di altri.
Quanta memoria possiamo contenere?
Le offese non nascono per poi essere perdonate, ma credo per essere casomai comprese oppure per essere debellate.
Ma per me le offese sono qualcosa di esagerato alla quale non dovremmo mai arrivare e ci è difficile perdonare e dimenticare.
Poi per favore smettiamola questa battaglia dei sessi ma muoviamoci affinchè i DIRITTI E I DOVERI siano equi ed uguali per tutti.
Uomini e donne, bianchi e neri, musulmani e cattolici, sinistra e destra, padroni e lavoratori, ricchi e poveri, meridionali e settentrionali, juventini ed interisti CHE PALLE.
Diversi mi sta bene ma non esageriamo e cerchiamo di rispettare il Prossimo.
Se poi ci sono altre proposte ascoltiamole, l'importante che non mandiamo i nostri figli a fare la guerra.
38
postato da , il
Ti assicuro che non mi riferivo a te Rossella ma a qualche maschietto.
Sai io sono un pò all'antica, mi piace la galanteria e la cavalleria sono così SOPRATUTTO PER QUEL ESSERE SPECIALE CHE è LA DONNA.
Anche se oggi mi è capitato di far passare avanti alla fila una signora alla mensa, e questa ordina 5 vassoi per lei e 4 per dei maschietti che le avevano dato l'incarico "che gentiluomini".
Ma mi veniva da ridere al pensiero.
Domani è il compleanno di mia madre,
Rileggo la tua frase e riflettevo,
Sai mia madre mi è stata sempre vicina mi ha dato tantissimo mai abbastanza per lei.
ho litigato moltissimo con lei con mio padre, non li ho mai abbracciati, però mi sentivo sicuro con loro, protetto, ora che non ci sono ho paura e mi mancano moltissimo.
Vorrei abbracciarli almeno per un istante mi sento sconfitto per questo.
Domani vado a trovarli e a parlare loro, i loro sguardi più li osservo e più mi sento  rimproverato.
I miei occhi vorrebbero piangere ma non fanno altro che abbassarsi nella vergogna.
Chiedere loro perdono per un figlio che avrebbero voluto avere e che non sono mai stato.
Perchè non li ho mai fatto un sorriso eppure loro mi amavano mio padre me lo diceva sempre mia madre mai, ma io avvertivo quell'amore, perchè non ho detto mai loro grazie?
Che strana la vita, prima mi chiamavano loro e non ascoltavo io, ora li chiamo io e non possono ascoltare loro.
E rifletto anche su mio nipote, che non ha mai conosciuto sua madre, non ha nessun ricordo di colei che le ha dato vita, quella persona che non ha mai sentito chiamarsi MAMMA.
Quando si parla di lei guardo gli occhi di suo figlio, ma non esprimono nessuna emozione NIENTE DI NIENTE non può non può.
Ecco perchè è bellissima la tua frase.
Vorrei che tutte le madri abbracciassero i loro figli ed i figli stringessero le loro madri OGNI GIORNO.
37
postato da , il
CONDIVIDO IL TUO PENSIERO...e devo dirti che io mi sento libera di esprimere ciò che credo ..non mi sento affatto coartata nei miei pensieri....voto solo ciò che mi piace...commento quando ho qualcosa da dire ...mi astengo se il mio pensiero....appare a me...meno che niente.....non nego che qualche volta mi sono trovata in scambi di opinioni ..piuttosto accesi...ma mai mi sono sentita nè offesa nè credo di avere mai offeso.....ma d'altra parte capisco quanti non amino commenti negativi...perchècome ebbi a dire..in un'altra occasione....le poesi ...gli scritti...per alcuni autori sono come figli....e credo sia arduo...e pericoloso...dire ad una madre...quanto sia b**rutto...suo figlio:)
36
postato da , il
Ogni giorno mi leggo questo tuo pensiero.
E' troppo bella Rossella.
Ciao

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati