Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Talvolta scrivo una lettera greca, un theta o..." di Hermann Hesse


47
postato da , il
E' probabile che io sia caduto in basso sig, SCIAGUATTARE... ma leggendo il suo primo commento di sgiaguatterismi, non è che lei abbia mostrato una parabola di intelligenza (miseria per me questa aureola naturalmente), il che, se fosse fatta con maggiore intelligenza, la sua demenza la cosidererei quasi una virtù, se non fosse però che nei suoi successivi commenti nei miei confronti , ha ripreso a stimare l'intelligenza....
condoglianze.
46
postato da , il
Cretini e mentalmente fragili non sono la stessa cosa. Per i primi ho più rispetto (fanno meno danni perchè non si applicano a logiferare troppo). Quella che lei chiama immaginazione io la chiamo realtà..lei la realtà la vede attraverso la storia e al suo modo di guardare le cose..io la vedo in un altro modo.  E non ho mai creduto negli alieni, a parte alcuni che mi è capitato di incontrare (persone)... e ho compreso che forse sono proprio quelli a doversi rifare di molte cose che i "logiferanti" come lei gli hanno privato per secoli.
45
postato da , il
Inoltre lei augurandomi una notte serena, offende la mia intelligenza. Già questo basta per non avere il mio rispetto.  Stop.
44
postato da , il
Di scusare la sua invadenza ?... :)))).  Ha ragione, lei non è furbo..
lei è oltre !.

Non so, può darsi che io appartenga a un cristallo fragile (o fragilissimo), ma il martello che dovrà suppongo esaminare il cristallo,dev' essere molto forte per riuscire ad avvicinarsi...perchè se il cristallo ritiene che non ne abbia il diritto, stia tranquillo che il martello non farà un passo. A meno che questo martello, non sia la vita... ma anche lì non si può fare niente.. perche il cristallo ormai ha ritenuto
che il martello sia di gomma.
43
postato da , il
E non ho mai detto di avere provocato per osservare reazioni..

lei mescola..non io.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti