Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Talvolta scrivo una lettera greca, un theta o..." di Hermann Hesse


32
postato da , il
Bene...son qui sul tuo treno,ascolto ,osservo,spero di non incontrare i soliti passeggeri erranti!!!!!
ciao Antonella
31
postato da , il
A parte la faccia di Grieco che si commenta da sola...

...non capisco questo Ulisse, se i miei commenti ( non da furbo, semmai ingenuo, fiero di esserlo in questo contesto) le ha ricordato qualcuno, questo non so. Mi informerò su questo Ulisse, per il momento ho conosciuto solo uno che faceva delle buone pizze con questo nome.

Io conosco solo il mio mondo, e con quello tirò fuori quello che ho dentro... tutto qui... e la furbizia da platea,  per mia fortuna non mi appartiene.

Tenga il resto.
30
postato da , il
Vincenzo, sciaguattare significa (cfr. vocabolario Zingarelli) diguazzare in un liquido.
... Di grazia, svelaci l'arcano: in quale liquido diguazzi?  : ))
29
postato da , il
Vincenzo,
secondo me tu non hai alcun motivo valido per continuare a sciaguattare in questo modo.
28
postato da , il
Di', cara Tina,
niente niente la tua vacanza italiana l'hai trascorsa in un convento?
Hai scritto allo stesso modo di una madre superiora.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti