Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 127910


14
postato da , il
Mi trovo in un labirinto

Vincenzo
aiutami tu a sciogliere l'enigma Tina
parla come una evangelista e poi tu dici che non c'è il  "discrimino", ma se la stessaTina  dice:
i buoni e i cattivi!!!!!!
13
postato da , il
"Su ciò cara Flavia...ci sono molte cose da dire...
ma, ahmè difficili da spiegare
perché siamo..e ripeto..siamo tutti
diventati lenti a capire.
Infatti...noi che dovremmo essere
ormai maestri per ragioni di tempo...
abbiamo di nuovo bisogno che qualcuno
c'insegni i primi elementi degli oracoli di Dio...
e siamo diventati bisognosi di latte
e non di cibo solido. Ora...
chi si nutre ancora di latte
è ignaro della dottrina della giustizia...
perché è ancora un bambino.
Il nutrimento solido invece
è per gli uomini fatti...
quelli che hanno le facoltà esercitate
a distinguere il buono dal cattivo...!
12
postato da , il
Tina, sono stata censurata , che sciocca
non ho visto il tuo asterisco ai P O R C I
11
postato da , il
Il tuo commento, Tina, esige un ulteriore commento.
Non mi piace quello che dice Matteo, è molto colorito e coglie il segno. Ma, o siamo tutti figli di Dio o siamo tutti porci.

Tina, mi hai dato l'occasione per far risaltare  l'ambiguità dei vangeli:
discriminano.
10
postato da , il
Per governare bene una collettività
occorre conoscere se stessi
e cioè il lato divino che è in ognuno di noi!
(Socrate)

"Solo chi conosce se stesso è giusto e temperante...
e può governare il Mondo".

"Non date le cose Sante ai cani...
Non gettate le vostre Perle davanti ai po*rci...
perché non le calpestino con le loro zampe...
E poi si rivoltino per Sbr*anarvi"...!
(Vang. Matteo)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti