Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Se tutti lavorassero per il proprio pane e..." di Mahatma Gandhi (Mohandas Karmchand Gandhi)


246
postato da , il
Qualsiasi cosa, con qualsiasi metodo, anche senza risultati concreti (come dici tu) se è servita a mandare un messaggio di pace e a fare del bene almeno ad una persona che lo ha ascoltato o messo in pratica... è una grande cosa !!!! Vincenzo sei incommentabile, ti saluto io a te perchè sei ignorante, e non prenderla come offesa, ma nel vero senso della parole... ignori fatti realmente accaduti e testimoniati !!!!!!!
245
postato da , il
Ancora per Vincenzo: guardati da Eva Wolfe.
Non stavo scherzando.
Ripeto: ricorda il convitato di pietra del Don Giovanni di Mozart.
244
postato da , il
Il pensiero di Ghandi è una sciocchezza anacronistica buttata lì per gli ingenui.   ( come sempre ) . 
AFFERMAZIONE NON MOTIVATA.
Non potendosi negare la sua esistenza, Gesù era un uomo. 
Molto dotato.  Semplicemente. era figlio del Padre per convinzione.
AFFERMAZIONE NON MOTIVATA.
E lo saremmo tutti,  ma siccome molti sono scellerati o fanatici, Pochi si avvicinano abbastanza da comprendere Questo.
AFFERMAZIONE INDIMOSTRATA.
Le cose si complicano quando viene chiamato in causa Dio.
Quest'ultimo SI'  inconoscibile etc etc. Creato e usato a fini sociali e politici.
AFFERMAZIONE INDIMOSTRATA.
     Non sono abbastanza chiaro .. Pino?
NO.
E ti rispondo, MOTIVANDO:
- E' molto facile che Gandhi avesse ragione.
Ha liberato l'India dal regime coloniale. Ha dato la vita per un ideale. Non era un qualsiasi profeta del nulla.
- Gesù era ed E' vero uomo e vero Dio. La seconda persona della Santissima Trinità. Ciò è dimostrato dalla serie infinita di miracoli fatti da Lui e dai suoi discepoli in ogni tempo, dalla sua dottrina, e dalla circostanza che dopo duemila anni c'è ancora tanta gente che crede, e sempre più profondamente, in Lui. Malgrado tutti i Nietsche e gli Hitler del mondo.
- che tutti siamo dèi, lo ha detto lo stesso Gesù. Studiati i Vangeli anziché tentare di cavar sangue dalle rape (e sai a che mi riferisco).
- Dio è l'ESSERE. Non esistesse Lui, nè tu nè io potremmo esistere.

Per Flavia: questo significa parlare chiaro, e motivare sinteticamente.
Un dialogo è fatto per approfondire le ragioni di ciascuno, e per cercare insieme.
Non per porgere indovinelli.
Chi mi contesta adduca ragioni.
Viceversa, vada a giocarsi numeri al lotto.
243
postato da , il
Vincenzo, ciò ke scrivi non è difficile, non ha senso è diverso :) !
Io leggo benissimo, ma non è detto che un insieme di parole accostate l'una all'altra, debbano significare per forza qualcosa.... Hola !!!
242
postato da , il
Flavia, non leggo nulla di razionale, nessun procedimento logico, in quanto scritto da te e da Vincenzo finora.
Se io volessi parlare di religione, mi sarei arroccato su (solide) posizioni insieme ai miei correligionari, anziché continuare a cercare (e trovare).
Se poi (quanto al parlare oscuro di cui dicevo) mi spieghi cosa intendi per la lampada di Diogene...
Quindi, a comprova di quanto dicevo:
la prima affermazione (tu vuoi parlare di Religione e Io di Ragione) è del tutto immotivata; la seconda (che include la lampada di Diogene) è oscura.
Non posso altro che fartelo notare, nella speranza che venga fuori finalmente un procedere chiaro e razionale.
Idem naturalmente per Zarathustra.
L'intendersi è costituito di razionalità e fatti, e non di ipotetici lumi e profetiche, nebulose intuizioni... Altrimenti prima o poi... si scopre che non ci si era intesi.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti