Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Sei l'amore che dai non quello che ricevi..." di Anonimo


9
postato da , il
Non è mito.....non è mito......non è mito.......te lo dico io ke l'ho sperimentato. Ho letto qui cose interessantissime, ognuno col suo pensiero, ognuno con la propria percezione... tutto cio che ora aggiungo è quasi superfluo ma non posso farne a meno...... quello amato può solo custodire l'amore a lui affidato come l'avaro fa coi soldi poikè cio ke egli riceve non dipende dalla sua volontà, questa puo solo consentirgli  di conservarlo e per quanto forte essa sia non servirà ad ottenerne altro ma solo a dare a sua volta. Tu sei quello che dai....quello che trasmetti.....quello che ricevi non ti appartiene....puoi solo averne cura, anzi hai il dovere di averne cura!
8
postato da , il
Come al solito ineccepibile vincenzo
7
postato da , il
Ma più che altro io mi sento più intelligente degli altri per poter amare. La mia è presunzione non rassegnazione; e non si tratta nemmeno di reprimere, perche si reprime ciò qualcosa che c'è. Qui si tratta di non provare più. O meglio di riuscire a provare tutti gli altri sentimenti, ma non quello. Al massimo attrazione ma non sicuramente amore... per come lo intendo io.
Infine non credo che l'amore possa avere fase di maturazione tali da poterlo distingure da amore delle prime volte e amore delle seconde. Un sentimento è tale in quanto puro istinto e non condizionabile dalla razionalità.
6
postato da , il
Io penso che che le cose che dico le dico appunto perchè l'umanita non è perfetta. Pensi che sia facile accettare l'amore che si ha dentro pur non essendo ricambiati? io per esperienza penso sia molto difficile. ti senti scemo e sbagliato, non accetti il fatto che ami chi non ti ama e non vuoi nemmeno dare la soddisfazione di ammettere che ami... ma più tieni dentro quello che provi più esso spinge e ti ferisce.Non si tratta di ingenuità perchè tu sai come stanno le cose...io non parlo dell'amore cieco o dipendente.Non parlo delle illusioni. parlo di realtà.Se non accetti quello che provi non impari se abbandoni non impari, se ami, ti disperi, soffri , ma sempre alzi gli occhi e credi che c'è di più allora arriverà.LA vita è una prova , fa piangere ma bisogna alzarsi per trovare gioia, scavando non trovi più nulla...Tu hai ragione ma l'amore che tu descrivi è quello delle prime volte, quando non vedi la persona così com'è ma come tu la immagini... Ti inganna si ma per poi vedere veramente le altre persone...è un percorso.
Sono molto felice di questa riflessione e semmai di altre, grazie in anticipo
5
postato da , il
E' difficile ma sarebbe il massimo.brava Francesca.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti