Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Amore e odio. Sembrano due mondi così lontani..." di Delia Viscusi


18
postato da , il
... Di certe cose non si dovrebbe mai parlare..!  sono discorsi evocativi...
Manco a farlo apposta, mentre mi apprestavo a risponderti, sono stato bloccato per mezz'ora da una telefonata di amore-odio..!!   : ((((
E ora c'è il cane che reclama la sua uscita pomeridiana...
E' un discorso difficile, ma le questioni difficili mi attirano , quindi appena possibile tornerò sull'argomento e ti dirò esaurientemente la mia.
17
postato da , il
non sono convinta di questo...nel senso che come ho spiegato prima sicuramente lega ...ma lega a cosa un amore malato ? ti lega alla sofferenza ...se si insiste nel voler soffrire temo sia perchè si deve ancora espiare ...è un ricordo bambino il senso dell'abbandono ...da grandi si dovrebbe essere liberi nella sincerità reciproca di scegliere...spesso non c'è sincerità da quello che leggo anche quassù e dall'amore si passa all'odio indotto....
per quanto riguarda la passionalità che travolge l'amore si ...ma quella non mina le fondamenta non arriva mai all'odio ed il male che ti fai è reversibile :-))
16
postato da , il
Lo so, è incredibile; ma, soprattutto in amore, il "male" fatto o ricevuto lega più della tenerezza.
Forse perché, quando i sentimenti sono forti, basta un nonnulla a farsi reciprocamente del male, cui poi si tenta di rimediare.
E in quel "rimediare" risiede la massima tenerezza possibile.
15
postato da , il
se intendi la sofferenza il pathos si allora ti dò ragione ...quello lega più dell'amore ...anzi credo che a volte lo confonda persino
14
postato da , il
Giuseppe stiamo parlando dell'odio ? forse prima bisogna definire odio :-))

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti