Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 125901

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

20
postato da , il
Sir Jo, ritengo molto interessante il tuo riferimento al NOI anziché all'IO. La ricerca del NOI in NOI, hai scritto. Intendevi dire che ciascuno deve cercare  il proprio IO dentro di sé, o che ciascuno deve cercare il NOI dentro di sé? Io propendo per questa seconda ipotesi. La ritengo l'unica via per arrivare alla luce sul fenomeno uomo, sull'Universo, su se stessi e su "Dio".
19
postato da , il
Concordo con molto di quanto dici Vincenzo, direi con quasi tutto. Anche io penso che anima ed intelligenza dell'uomo come di tutti gli altri animali (con i loro "limiti") siano processi fisico chimici. Tutto è legato all'esistenza della struttura dell'universo e tutto in questa struttura resta e non torna (come qualcuno dice).

Parlando del cammino di cui in qualche messagio fa, direi: La meta del cammino siamo sempre NOI. Qualsiasi cosa cerchiamo è un`emanazione del nostro pensare e quindi è un qualcosa di nostro. Il cammino riflessivo è la ricerca di NOI e di quello che NOI vogliamo e cerchiamo, quando si entra in questa nuvola (di ricerca) si entra in una nebbia (la non chiarezza) in cui tutto a contorni sfocati e finchè non si arriva fuori da questa nebbia (trovando una via) continuiamo a cercare il NOI in NOI e tutto rimane poco nitido. Poi (forse) un giorno verrà la luce e quindi avremo chiarezza. E' chiaro (almeno per me) che la nebbia non si dirada afferrando cose, ma soprattutto riuscendo ad essere e ad avere gli occhi e la necessaria chiarezza per prendere le cose che realmente ci servono e quindi averle, ma nella luce, non nella nebbia e per accedere alla luce dobbiamo prima capire cosa siamo, sentire cosa vogliamo.

Non sindaco su chi o cosa abbia creato tutto ciò perchè non ne ho conoscenza e non voglio avere la presunzione di dire: "Questo è perchè ... ". Non so e quindi cerco. Aggiungo che non posso avere fede, ma ho fame e necessità di conoscenza, quindi non credo in nulla che non sia palesemente VERO e riscontrabile.
18
postato da , il
Vincenzo...comm...#40, tu dici...:
Tenere se stessi come centro di tutto...
Ma come si fa...come...? Spiega...

Piovono pigne...Cè bisogno di ripari...
E intanto la gente è strana...
Stolti persi nella loro ipocrisia...
e abbagliati da fette di salame sugli occhi...
Ignavi schiavi del superfluo...
perdono di vista l'essenza del reale...
trasformando la loro esistenza in percezione...
Contraddizioni logiche...
di cui molti fanno certezza e fede...
Finché non cadrà loro in testa...
una pigna per svegliarli o...
addormentarli per sempre...
Dipenderà dalla forza dell'impatto...

Ciao Vincenzo
17
postato da , il
Vincenzo, mi spiegheresti cosa hai in mente quando parli di "altra forma"? Questo discorso mi interessa, è la prima volta che te lo sento fare... Approfondiamo il discorso, per favore.
16
postato da Deb73, il

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati