Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Se la felicità fosse semplice da raggiungere..." di Violetta Serreli


5
postato da , il
Da quando anche il bello è soggettivo ;)
4
postato da , il
Grazie Giorgio !!! A presto :)))
3
postato da , il
Violetta, anch'io sono in linea con il tuo pensiero. Il raggiungimento di qualsiasi traguardo corona un lungo cammino irto di difficoltà ed aspettative, quando sei lì a raccoglierne i frutti sembra di toccare il cielo con un dito tanta è la gioia. Sai che per ottenerla hai dovuto lottare molto e solo quando diventa palpabile ti accorgi del suo valore.
A me è successo e spero possa accadere anche per altri.
*****
2
postato da , il
Grazie per il commento Nello..
Non sono pienamente d'accordo..
La felicità è uno stato d'animo di difficile definizione e soprattutto soggettivo.
Proverei a considerare anche la sola idea di felicità, intesa in senso lato come realizzazione di progetti, soddisfazione, sentimento, o più ancora intesa come tutto ciò che ci fa stare bene (cosa che cambia da persona a persona).
Partendo da questo punto di vista, la mia frase sottolineava la bellezza di un traguardo da noi raggiunto, e ottenuto con i propri sacrifici. Niente di pronto, niente di immediato. Anche se ciò non esclude che un attimo possa regalarti la gioia. Ecco, felicità come gioia, potremmo dire anche.
Un saluto.
1
postato da , il
In vero penso che non la si raggiunge mai  semplicemente perchè non esiste.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti