Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "È stato bello nascere da te Le volte che..." di Gaetano Toffali


27
postato da , il
Spesso c'è molta più intensità nei sottointesi che nelle cose esplicitate che toccano solo corde superficiali e palesi ...poi ognuno la vede come vuole ...
26
postato da , il
che non vi sia alcun paragone tra le due è tua opinione rispettabile (in effetti la forma poetica è completamente diversa).
sul fatto che in uno scritto l'intensità sia l'unica cosa che conta ho forti perplessità. Modo elegante per dirti che non sono d'accordo.
Non ripeterò più argomentazioni più volte esposte che si sintetizzano nel concetto: scrivere dei propri sentimenti non basta a definire lo scritto una poesia
25
postato da , il
si ma non vi è alcuna intensità, nello scritto è l'unica cosa che conta, e qui non traspare, troppa razionalità.
Al contrario la frase di Tiziana è sentimento allo stato puro, non vi è paragone tra le due
24
postato da , il
Infatti mi sono mandato da solo un mazzo di mimose....
eh eh eh scherzo
grazie Silvana

Ps
ti rinnovo la mia ammirazione, leggere tutte le frasi deve essere stato un lavoro immane
23
postato da , il
A me era piaciuta molto... tre righe senza "mielismo con sentimento".

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti