Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Sentirsi soli dentro. Quando vivi un rapporto..." di Maurizio Blandino


10
postato da , il
E' quello che penso anch'io.. è solo egoismo ormai... da parte di lei, e la paura di rimanere sola, da parte mia è la speranza che forse c'è ancora un goccio d'amore in lei pe rme... ma anche questa è solo un illusione... non realtà :-)
9
postato da , il
Spiegatemi, perche' non l'ho mica capita questa....non vedo l'attinenza tra solitudine e altruismo! Forse volete dire che una persone e' altruista e quindi porta avanti un rapporto un po' logoro solo per non far soffrire il patner...... ma questo non e' corretto, secondo la mia opinione!Caso mai una persona diventa altruista quando capisce che non puo' piu' dare niente in un rapporto e con molta correttezza ne parla. La fine di una relazione puo' essere il preludio per altre esperienze gratificanti per entrambi le persone coinvolte. Per me e' egoista chi trascina una relazione sapendo che e' logora.
8
postato da , il
Deb condivido il tuo commento #7
7
postato da Deb73, il
volevo rispondere a skeggia,a volte si vive la solitudine piu' ke lo stare insieme,non per egoismo,ma per troppo altruismo.
6
postato da Deb73, il
la distanza,barriera insormontabile,viene abbattuta in un nano secondo all'esistere di quel pensiero dell'esistenza di quell'unica persona;suona un po' strano,ma e'cosi'.Deb.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti