Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non c'è nulla di ridicolo in un'emozione..." di Paul Mehis


13
postato da , il
Vincenzo, tu pensi a moderare gli altri, ma altri ti rimproverano continuamente di non essere moderato.
Personalmente reputo che il nostro "mostro" personale non vada incatenato, le catene rischiano di spezzarsi nel momento sbagliato, ma vada compreso per saperlo utilizzare nel momento corretto e con le persone corrette.
12
postato da , il
Nietzsche, l'odio non crea mai sarcasmo in chi lo osserva, poi l'odio è un sentimento stup*do che solitamente reca più danno a chi lo prova rispetto a chi lo scatena.
Nelle mia vita ho respinto molto più donne di quelle che ho cercato, però sei libero di pensarla come vuoi.
Poi, non mi importa molto delle opinioni di una specie di clone, di nome e di viso.
11
postato da , il
Hai perfettamente ragione Andral.
10
postato da , il
Bea, quando la spontaneità è frutto di addestramento, smette di essere spontaneità.
9
postato da , il
Anche l'odio è un'emozione, è compreso anche questo? Ma se è così allora è legittimo odiare!? Un po' troppo frase da cioccolatino; la puoi usare giusto per far colpo su una ragazza

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti