Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non c'è nulla di ridicolo in un'emozione..." di Paul Mehis


18
postato da , il
Ritengo che l'odio sia un sentimento che non lascia spazio alla possibilità di mutazione, per questo lo ritengo stupido.
Spesso le persone che  provano questo sentimento, non frequentano in alcun modo le persone che odiano.
L'amore è un sentimento che ti spinge a confrontarti continuamente con chi ami, perciò molto soggetto al cambiamento.
Però, per quanto mi riguarda, non posso dire di aver mai odiatio qualcuno, sicuramente ho provato e provo ira nei confronti di alcune persone.
Insomma, sono un ignorate rispetto a questo sentimento, ma nella vita ho imparato che si può imparare tutto ciò che si vuole.
17
postato da Federica Astolfi, il
Credo che la tua definizione di 0d10 in quanto 5tup1d0 sia strettamente connessa al tuo considerarlo come, solitamente, arrecante più d4nn0 a chi lo prova rispetto a chi lo scatena. Ma l'amore allora non sarebbe da meno. Leggo nella frase un invito a porre attenzione a cose che apparentenemente potrebbero essere percepite come senza senso e sup3rfici4li, non profonde (solo perchè non 5vi5cerate dalla ragione). Forse i sentimenti sbocciano da emozioni coltivate e radicate, l'amore così come l'0d10. Non è r1d1c0l0, perciò, nè il bacio strappato nè, tanto meno, un dito medio alzato, che per quanto fatto con un sorriso, forse proprio perchè in quanto tale, è frutto di una spontaneità maturata.
16
postato da , il
Filosofo è colui chi "ama la sapienza". Che poi arrivi a qualcosa di nuovo è un risultato. Non priverei di tale titolo chi ha cercato comunque di definirne le informazioni. Pensi Nitche87, io ritengo sia un filosofo anche un divulgatore come de Crescenzo.....
15
postato da , il
Per quanto riguarda i defetti è infatti importantissimo avere una persona accanto che non tema di evidenziarceli, ma è un atto che pochissimi veri amici sanno fare ed ovviamente la "propria" compagna.
14
postato da , il
Sei sicuro di averle respinte tu le donne? Mi sa che sono state loro a respingere te. Cosa faresti di fronte a chi strupra donne e bambini, uccide per soldi, compie genocidi... gli diresti questa bella frasettina? Noi amiamo questi buonismi perchè pensiamo che mai li proveremo sulla nostra pelle e che dobbiamo avere compassione. Ovviamente io non auguro a nessuno di subire ad una cosa del genere, ma prova a pensare ad una circostanza simile. Porgeresti l'altra guancia da buon cristiano? Oppure saresti divorato dal desiderio di vendetta? L'odio sarebbe ancora un sentimento tanto stupido? Sarsti ponderato e stupidamente razionale da dire che l'odio porta ad altro odio, o daresti libero sfogo al tuo istinto che vuole giustizia(vendetta)?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti