Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Se non vuoi essere criticato, evita di..." di Antonino Gatto


30
postato da , il
Popolo!
Preferisco la cicuta.
29
postato da , il
D’una cosa ormai son certo:
io dal verso tuo ho scoperto,
caro
Socrate Antonino,
che tu esageri col vino!

Tu straparli e pur vaneggi!
D’alcool pregni, i tuoi fraseggi
grondan stille di etanolo
che a notar non sono il solo!

Già domani sarai Dante
di Beatrice spasimante;
o di Clodia tu Catullo
cercherai il suo trastullo…

Ma tant’è, il guaio è fatto:
più che Socrate sei Matto!
E continui a immaginare
la Santippe da sposare…

Ma la tua eccitazione
finir può in delusione
che a chiamar me Santippe
non puoi farti troppe pippe…
28
postato da , il
Oh Santippe mia diletta,
tu la donna assai perfetta,
che mi amasti alla follia,
pur criticandomi per la via,

noi due uniti nel destino,
assai lontano ed assai vicino
riviviamo insieme la nostra storia
ancora oggi come allora.

Tu mi replichi ogni accusa
ma io ti vedo come musa,
e mentre parlo a te vicino,
mi rovesci il tuo catino.

Ma mentre un uomo a tale impatto,
diverrebbe proprio matto,
io mi sollazzo e bevo vino,
perché son Socrate  Antonino,

Non temere i mei pensieri,
sono oggi come ieri,
folli anch' essi, ed il suo creatore,
saran scordati fra poche ore

e come fumo svaniranno,
senza lacrima ed affanno
avvelenando chi li ha scritti
perché d' amor i suoi manoscritti!
27
postato da , il
Del “saper di non sapere”
tu sei dunque vivandiere?
Anzi:
Socrate in persona!
Ed io?
Santippe la piagnona?!

Oh, suvvia, caro
Antonino,
non ti par che sia un pochino
eccessivo il paragone
col maestro di Platone?

Pur s'io fossi assai indulgente
siete uguali sol nel niente!
Mai lasciò
Lui uno scritto
mentre il tuo è fitto fitto.

Per l’indagine interiore
fu del Dialogo fautore
attraverso la proposta
di domanda e di risposta.

Tu, invece, ancor mi taci
alle istanze ch’io ti feci
tanto che, senza un perché,
è ancòr lì, il commento tre…

S’io a
Santippe somigliassi
seguirei di Lei la prassi:
riempire d’acqua un cato
da svuotare sul tuo capo!
26
postato da , il
Ciao Gaetano, pensi che mi faccia troppo male? Dici che sono ancora in tempo a salvarmi, oppure ormai non vi è più via di uscita???

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti