Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non capisco più nulla. Ho 19 anni, dovrei..." di Delia Viscusi


8
postato da , il
Non capisci nulla Rea!!
ma rendersene conto è il primo passo del capire
7
postato da , il
Cara Rea, non c'è cura per il tuo dolore ma, vorrei che iniziassi a parlarmi un pò di te, dei tuoi interessi......che nel centro del tuo mondo ci fossi tu.....sei entrata in un tunnel ma, la porta d'entrata ti è stata chiusa.....dovrai uscire per forza dall'altra porta....potrebbe esserti utile aprire un oblò......ogni fine di un amore e di una dipendenza, ci dà anche la possibilità di conoscerci meglio.....io sono tornata a scuola dopo anni ed anni e (a parte la faticaccia) mi ha aiutato molto a superare certi momenti..........

O cavallina, cavallina storna
che portavi colui che non ritorna! (G. Pascoli)

Sarai anche bloccata all'ospedale ma,
non sei m=rta........Rea.........
c'è chi non ha scelta ma, credo che tu ce l'abbia!
Bacione!
6
postato da , il
Il mio cuore è bloccato Giuseppe.

Giosc la tua parabola cinese vuol farmi capire che niente accade per caso? Bè puo' darsi! Io mi sento come il figlio del contadino che sta nell ospedale perchè è caduto da cavallo, solo che a differenza sua non riesco a trovarne il lato positivo. A lui è crollato il soffitto e si è salvato, io sono semplicemente bloccata all ospedale e non ne giovo.
5
postato da , il
Ciao Rea, ciascuno di noi ha la possibilità di costruirsi chiavi interpretative favorevoli per uscire dai vincoli di una visione triste della vita....ti riporto una parabola cinese.....

C'era una volta in Cina un vecchio contadino che aveva un figlio ed una cavalla. Una sera la cavalla fuggì; allora i contadini che abitavano nelle vicinanze andarono da lui per manifestargli la loro solidarietà per quell'evento negativo: ma egli, invece di esprimere il proprio dolore, dichiarò che forse non era una disgrazia. Infatti, il giorno dopo, la cavalla tornò con tre stalloni. Ed allora tutti i contadini andarono a manifestargli la loro gioia per l'evento positivo: egli, invece, dichiarò che forse non era una fortuna. Infatti, il giorno dopo, il figlio del contadino per cavalcare uno degli stalloni cadde da cavallo e si ruppe una gamba; stessa processione dei contadini e stessa risposta del vecchio saggio. Infatti, mentre il ragazzo era all'ospedale, il soffitto della sua camera crollò, ma egli non subì alcun danno.

La farfalla non conta gli anni ma gli istanti: per questo il suo breve tempo le basta! "Tagore"

Un abbraccio di luce!
Ciaooooooooooo........................
4
postato da , il
Lascia che sia il cuore a librarsi in volo come una farfalla...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti