Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Mi sento scuotere dal profondo "dell'anima"; l..." di Flavia Ricucci


13
postato da , il
scheggia,
Attila non è addomesticato! Ho trovato
le parole della volpe:

“Non si conoscono che le cose che si addomesticano. Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercanti le cose già fatte. Ma siccome non esistono mercanti di amici, gli uomini non hanno più amici”
grazie scheggia per avermi ricordato che "Tutti i grandi sono stati bambini una volta. Ma pochi di essi se ne ricordano”
GRAZIE GRAZIE GRAZIE
12
postato da , il
Attila, un po' di rispetto per il p0veroDe Saint Exupery......
11
postato da , il
Essendo un' animalista convinta, spero che il Porc0 Padr0ne, non dia al cavallo di razza cose illecite.
"Se tu mi addomestichi, la mia vita sara' illuminata. Conoscero' un rumore di passi che sara' diverso da tutti gli altri. Gli altri passi mi faranno nascondere sotto terra. Il tuo mi fara' uscire dalla tana, come una musica E poi, guarda! Vedi laggiu' dei campi di grano? Io non mangio il pane e il grano, per me e' inutile. I campi di grano non mi ricordano nulla. E questo e' triste! Ma tu hai i capelli color dell'oro. Allora sara' meraviglioso, quando mi avrai addomesticato. Il grano, che e' durato, mi fara' pensare a te. E amero' il rumore del vento nel grano." Questa e' la Volpe.
10
postato da , il
Infatti, bea... Tanto più il cavallo è di razza, tanto più il Porco Padrone ingrassa.
9
postato da , il
scheggia, ho letto il piccolo principe,,,,ma non ricordo la volpe, illuminami.
Salvatore, ho sbagliato ...è l'occhio del cavallo che ingrassa il padrone!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti