Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Pazienza: Arma simbolica di cui tutti dovremmo..." di Lucia Gaianigo


7
postato da , il
sono andata alla ricerca.....si sono nata di domenica
.....e pure nell'anno 2999 lì compirò di domenica.........
i miei primi 1036  anni .........molto provabilmente mi saranno caduti tutti i denti !!!!  ehehehehehhheeeee !!!!

se la domanda è "sono pazza?".......ebbene la risposta è siiiiiii !!!!!!
6
postato da , il
Grazie, Domenica per avermi rinfrescato la memoria, con la canzone di iFogli, per altro bellissima! Io l'ho sempre sostenuto che chi si chiama Domenica e' molto fortunata perche' festeggia l'onomastico ogni sette giorni, e, tra l'altro, e' sempre vacanza..piu' di cosi'! Se poi sei nata anche di domenica la fortuna ti dovrebbe accompagnare per tutta la vita. Spero sia vero, perche' anch'io sono nata di domenica.....
5
postato da , il
però in compenso c'era un tipo che una volta mi faceva sempre gli auguri di buon onomastico tutte le sante domeniche.......
adesso è un pezzo che non lo vedo più.........
;--)))))))))))))))))))))
4
postato da , il
invece io mi devo accontentare.......di Domenica d'agosto che caldo fà.....di bobby solo
o buona domenica di antonello venditti......
o meglio ancora "la domenica andando alla messa".....che npon so manco chi la canta !!!!
3
postato da , il
Buonasera quando arriverai
ti toglierai l'inverno e l'appenderai,
avrai due braccia grandi come una foresta
e la quiete dopo la tempesta........
Per Lucia, ritrovare
il foglio più bianco e poi cominciare;
io vorrei, per esempio,
legarle i capelli con un filo di vento;
per Lucia ci sarà
la luna più piena, ma non basterà;
io vorrei, continuando,
un mare di grano per cullarla ogni tanto..........
Buonanotte, quando spegnerai
indosserai le stelle e sognerai,
avrai un mare calmo dove navigare
e un silenzio quando vuoi parlare..........
Per Lucia, delicata,
sarà la sua ombra disegnata per strada;
io vorrei, per esempio,
aprirle le porte che chiudono il mondo;
con Lucia basta poco,
ti riempie da sola il giorno più vuoto;
io vorrei così tanto
ridarle il sorriso, sul viso un po' stanco..........
Oltre il muro, che cosa c'è
trattieni il fiato e poi salta verso me;
i colpi di fucile sono ormai lontani
apriremo il cielo con le mani...........
Per Lucia, lunga vita
e acqua di fiume per ogni ferita;
iio vorrei luci accese
la festa più grande per tutto il paese;
per Lucia, spaventata,
che questa mia penna diventi una spada;
con Lucia al mio fianco
che la storia continui nella pagina accanto...........
Conoscevi già questa canzone di Riccardo Fogli ?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti