Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Se ti sorprendi a controllare, ripetutamente..." di Lucia Gaianigo


21
postato da , il
Non mi stupisco piu' di tanto, Bea: il risorgimento non e' come me lo hanno raccontato a scuola. Gli uomini che lo hanno fatto, loro malgrado, per lo piu' erano avidi approfittatori. nessuno mi toglie dalla testa che gli Asburgo erano degli abilissimi amministratori, e certamente le tasse che gli abitanti del Lombardo Veneto versavano nelle loro casse, non erano di piu' di quelle che versiamo allo stato centrale. Da quello che ho letto, poi, facevano della tolleranza la base  su cui poggiava l'impero, il che non e' poco.
20
postato da , il
Probabilmente, uno tra mille
ci sarà pur stato
a credere
nellideale dell'Italia Unita!
Ma stando alle fonti della rivista " Due Sicilie", il 5 dicembre 1861, in pieno Parlamento a Torino, Garibaldi disse, riferendosi ai "Mille" "Tutti generalmente di origine pessima e per lo più ladra; e, tranne poche eccezioni, con radici genealogiche nel letamaio della violenza e del delitto".
19
postato da , il
Infatti, io non cito Garibaldi, ma, genericamente i Mille..sperando che qualche brava persona ci fosse in quella manasda. Brava persona nel senso che, magari ci credeva davvero nell'ideale dell'Italia unita', e non si e' macchiato di brutalita' tipiche, purtroppo, delle truppe di conquista.
Un paio di mesi fa un sindaco di non ricordo piu' che paese campano(mi pare) ha scritto una lettera di fuoco al nostro first cittadino, per contestare la medaglia al valore conferita a certo generale Negri, nativo di Vicenza, comandante (mi pare ) dei bersaglieri, reo di una rappresaglia che ha visto morire, pare anche innocenti. Io non sapevo neanche chi fosse questo Negri...e pensare che davanti al suo palazzo ci passo, minimo, 8/9 volte a settimana.......
18
postato da , il
Nooooooooo
Ho qui una rivista "Due Sicilie" 
Sull'ultima pagina leggo

Garibaldi, il padano massone
L'"eroe" in una lettera del 1868 ad Adelaide Cairoli scrisse: " Gli oltraggi subiti dalle popolazioni meridionali sono incommensurabili. Sono convinto di non aver fatto male, nonostante ciò, non rifarei la via dell'Italia meridionale, temendo di essere preso a sassate, essendosi colà cagionato solo squallore e suscitato solo odio".
17
postato da , il
Grazie mille, Bea. Ho deciso di usare il "grazie 1000" per festeggiare l'unita' d'Italia..

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti