Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "I gay veri e propri non sono froci, sono..." di Jean-Paul Malfatti


1
postato da , il
Finalmente non sono d'accordo con te :)) ...fro*ci,g*ay,che*cche,ricch*ioni,omoses*suali...non cambiano il soggetto e sopratutto non definiscono finzione...Definisce chi usa il termine,probabilmente chi usa tali definizioni è un co*glione...Se tu venissi a casa mia a bere un caffè,potrei dirti "b*rutto bu*liccio" (termine genovese) e tu ridendo mi risponderesti con un esplicativo "vecchio impo*tente che non ne prende più)...il tutto sarebbe condito da sorrisi............quelli che tu definisci 'fro*ci finti' non sono altro che 'veri infa*mi'...:)
Completo il mio concetto...Non si arriverà mai a quel che segue perchè purtroppo l"Uomo" è un essere infe*riore...
Per me un ne*gro è un ne*gro...il razz*ista o semplicemente il benpensante cogl*ione che 'pensa' e lo chiama 'Uomo di colore' è ipo*crita...un uomo al quale piacciono gli uomini in realtà non riesco a dare una collocazione...altrimenti dovrei collocare tutti quelli che hanno gusti diversi dal mio...a me piace l'aragosta a te l'astice...quindi? Tu sei Astioso ed io Aragonese?...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti