Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Lo so che tu vuoi proteggermi, e lo apprezzo..." di Francesca Zangrandi


23
postato da , il
Io credo fino ad un certo punto nella teoria di nietzsche, se scavo dietro le apparenze e dietro i preconcetti, ritengo che nietzsche abbia detto una cosa che molto spesso ha una validità reale, tranne nei casi dove vi sono meno abitudini di razza, e più intelligenza individuale. In questo caso la teoria di nietzsche, può andare a farsi benedire. Ma detto questo, io mi baso sulla mia vita e sulle moltitudini di realtà da me intraviste, non su chi prima di me ha provato a stabilirne altre differenti. E non mi sento più saggio per questo. Spesso colui che ha vissuto una vita molto dura ha il vizio di sentirsi più saggio, ma la saggezza spesso non ha bisogno di convincersi. Ho sempre creduto che la saggezza vada aldià delle proprie convinzioni, e spesso si ha bisogno di molta pazienza e molta osservazione per arrivarci. Quindi l'unica cosa che posso fare quando esprimo le mie opinioni, è basarmi sulle mie esperienze, che non ritengo verità universali ma punti di vista. Per utentico si può intendere tutto e niente. Pensi che io riesco ad essere autentico persino quando dico qualcosa dove non ne sono sicuro nemmeno io. A volte si può essere autentici persino nella menzogna, altre volte invece semplicemente capita di abbandonarsi a idee e dottrine che non possono errere autenticamente genuine, (ma provengono dallo stesso seme).. chiunque scava a fondo, perde un pò di genuinità,Tutti i filosofi lo sanno, Inevitabilmente si resterà soli quando si tentERà di abbandonare la superficie per scendere, molto, molto in profondità nelle questioni. Lo scopo? salire. Ma tralasciando il discorso dei filosofi ho espresso un mio personale pensiero abbastanza onesto da cittadino nel/del mondo. 
Così parlò nessuno.
22
postato da , il
Charles, autentico non è ciò che ci somiglia, ma ciò che lo è. Autentico significa vero, reale. A mio avviso, la prima cosa nella vita è essere autentici, e mantenere questa autenticità in tutte le circostanze. Solo DOPO vengono le opinioni, le critiche e le autocritiche, i ragionamenti, le filosofie eccetera eccetera. Se tu dunque sei un guerriero, potrai discutere se la donna sia utile al riposo del guerriero o non, semmai, a farci la guerra (cosa che avviene molto più di frequente). Ma se guerriero non sei, e tutto si riduce ad elmi e spade di cartapesta, meglio guardarsi allo specchio, dirselo in faccia, spogliarsi della lorica del catafratto e tornare esseri umani, con i propri pregi, i propri difetti e le proprie debolezze. E' qui che a mio avviso risiede l'autenticità e la vera forza di una persona. Quanto a me, io sono un guerriero.  : )))
21
postato da , il
Se è vero ogni uomo ha in se un proprio spirito, perchè tu reputi autentico solo tutto ciò che ti somiglia?. Non è un pò mediocre come ragionamento, o egoistico, per meglio dire, Giuseppe?
20
postato da , il
Devo piacevolmente dire che ancora una volta mi trovo d'accordo, anzi d'accordissimo con Gaetano Toffali: "non mi sono mai sentito sminuito di fronte ad una donna che mi protegge.
non credo essere meno uomo per questo.
O piangendo, non vedendo i puffi che fanno ridere, dinanzi ad un film o con un libro... checché ne dica Vincenzo. "
Guerrieri e riposi dei medesimi lasciamoli a Nietszche, D'Annunzio e loro derivati ed epigoni: tentiamo di essere più autentici, affinché la nostra forza non sia un abito della festa o della battaglia, ma innanzitutto la forza di essere autentici ed esprimere con autenticità i nostri sentimenti e il nostro bisogno d'amore.
Così parlò Pino Freda. Anzi no: prima di lui, così parlò Gaetano Toffali, che non posso non approvare quando fa il salmone e va controcorrente, anche a costo di apparire "meno uomo" ad occhi superficiali.
19
postato da , il
non è questione di parità ma di amare e lasciarsi amare.
io permetto al mio compagno di proteggermi di vedermi fragile e lui dovrebbe fare altrimenti...dovrebbe permettere a me di amarlo e proteggerlo

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti