Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Le meno astute delle donne hanno un'infinità..." di Honoré de Balzac


6
postato da , il
Ma certo Giulio...!
5
postato da , il
Notevole risposta , Franci ... sarai mica un meccanico ?  :-))
Sono certo che hai compreso la bonaria ironia ...
Ti saluto senza timori.
Giulio
4
postato da , il
Caro Giulio, l'uomo dalla notte dei tempi è diffidente verso il sesso femminile proprio perchè non capendolo lo teme e cerca di proteggersi con stereotipi di questo tipo.  Credo che la donna non debba necessariamente 'trionfare' ma essere apprezzata da quello che l'uomo vede di volta in volta, bellezza, intelligenza o onestà. Non sempre chi scrive poesie è astuta semmai può avere una certa dose di sensibilità, qualità qui non menzionata, non volta necessariamente alla conquista dello sciocco , che in quanto tale , teme la conferma di esserlo. Solo i temerari affrontano il confronto ad armi pari appunto senza timori.
3
postato da , il
La donna più sciocca della frase sarebbe colei che non è consapevole della propria bellezza , poichè è solo attraverso la sua bellezza che trionfa. Infatti , la coscienza del proprio fascino sarebbe un arma in più per trionfare e sarebbe , inoltre , segno d' intelligenza.
Ma ad una donna bella e , ora, anche intelligente , mancherebbe solamente l' onestà per essere perfetta, benchè sia risaputo che la perfezione sia  la peggiore tra le imperfezioni, non consentendo alcun miglioramento e dunque nessun progresso.
Deve essere questo il motivo per cui bellezza , intelligenza ed onestà non si incontrano frequentemente in una donna , perlomeno , contemporaneamente.
Ad ogni modo , le più astute tra di loro usano scrivere belle poesie e dare degli sciocchi agli uomini diffidenti...  :-))
2
postato da , il
Luogo comune dell'uomo sciocco che pensa che la donna viva di strategie consapevoli o meno.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti