Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Capisco perché i dieci comandamenti sono tanti..." di Konrad Adenauer


142
postato da , il
Vedi, tu hai scelto il tuo animale simbolo per percorrere la tua strada, io ne ho uno diverso. io non ho scelto nulla, ma non per questo devo rinunciare a camminare. Si può anche correre restando fermi, si possono anche sfondare porte aperte. Io non devo ritirarmi da nulla, e qual'ora io rifletta su qualcosa, non a te che devo rendere conto dei miei pensieri. A volte i deboli possono sopportare cose che i forti come te non reggerebbero, te lo assicuro. per quanto riguarda berlusconi, berlusconi ha avuto i mezzi a disposizione, e un "paese a disposizione", in europa c'è voluto poco per rendersi conto che era una mezza calzetta..ma noi siamo l'italia. e in italia chiunque può. ed io starò sempre dalla parte degli ultimi, se non altro perchè molto spesso sono più interessanti...anche internamente. ma non puoi comprendere queste cose, non sei nello spirito giusto per farlo..e probabilmente ti è impossibile, per il resto dei tuoi inutili giorni. Puoi dirmi qualunque cosa, non puoi farmi alcun male... io sono già oltre quella parola. Io mi rilasso quando parlo con te, come un qualsiasi GINGILLO voluto per sfizio.
Un saluto.
141
postato da , il
Queste cose non te le direi, se tu fossi un fes*so qualunque.
Ma vedere sprecato uno come te è un vero peccato.
140
postato da , il
Ma non limitarti a combattere con me, con le tue spade di cartone.
Combatti con te stesso, e VINCI.
139
postato da , il
Eh, già. Secondo te la coerenza consiste nel non mutare mai idea. Posso capirti, è un concetto tipico delle pecore che scelgono un gregge. Io invece ritengo che la coerenza sia coerenza con i PROPRI principi e i propri CRITERI di scelta. Ragion per cui, se una scelta si rivela non essere stata in linea con quei criteri, si rinnega e si cambia. RAPIDAMENTE. Alla stessa maniera in cui le scelte bisogna FARLE rapidamente. La rapidità è essenziale per guardare sempre avanti. Chi resta a sfogliare margherite rimane al palo, e il tempo decide per lui; o, peggio ancora, per lui decidono gli altri. E poi si lamenta pure...
    Bellissima l'osservazione (che è una delle tante lacune del tuo italiano) che ho fatto la figura del pagliaccio votando Grillo. Tu invece hai aspettato, hai meditato, e hai deciso di farla ora...   : )))
    Ma l'ho capito, che ti riferivi al cambiare idea: e ti ho già risposto più sopra.
    Possibile che proprio io, ritardato come sono, debba dire queste cose a te, che a quanto pare, nel tuo bar di periferia, hai raggiunto il gotha della sapienza (chissà come)?
    Inoltre, le classi politiche non distruggono gli esseri umani, salvo che li mettano al muro. Distruggono solo i deboli, quelli che si distruggono da soli, come tenti in ogni modo di fare tu con te stesso.   Ancora: il confronto democratico NON E' tra essere umano e regime (questa è davvero buona!), ma tra essere umano e essere umano.
    Dammi ascolto: ritirati e PENSA, RIFLETTI. E' la cosa migliore che tu possa fare. Ma fallo intensamente e brevemente, perché il tempo non sta lì ad aspettarti. E poi DECIDI. AGISCI. Lotta per la tua idea. E' Grillo la tua idea? Bene, che Grillo sia. Ma non rimanere al palo. Dopo di che, tenta di essere AGILE. Agile e RAPIDO. Se devi distruggere le tue idee, distruggile e comincia da capo. Difficilmente la prima idea è la migliore.
     Cosa credi, che io alle prossime elezioni non possa decidere di votare ancora Grillo? O semmai Berlusconi, o Belzebù in persona? Se Belzebù si convertisse, ma certo che lo voterei, perché sarebbe in assoluto IL MIGLIORE di tutti noi !!!  : ))) E quanto a Berlusconi, ha cervello da vendere, è stato capace di mettere nel sacco mezza Italia facendosi votare, e di menare l'altra mezza per l'aja per 20 anni... Ti pare poco, se solo potesse diventare una persona... umana?
     Possibile che tu, giovane, forse meno della metà dei miei anni, sia così ideologicamente ingessato da teorie ALTRUI e slogan precostituiti, e infinitamente meno agile di me? Rifletti su questo, e non costruirti falsi teoremi: sei meno agile, tutto qui, chissà perché, forse per inveterata abitudine. Ma PUOI cambiare. Butta il prete nella me*rda, e vieni fuori dal guscio.
     Insomma COMBATTI, marrano !!!!!!!!   : )))))
138
postato da , il
in una classe politica che ha distrutto l'essere umano dal suo interno,
il confronto sano ha pochissimi spazi. E' come confrontarsi democraticamente con un regime che di democratico non ha quasi più nulla. (ma un uomo moralmente corrotto o uno che scambia lucciole con lanterne non può rendersene conto).

Per quanto riguarda Abatantuono, ogni attore comico che si rispetti prende spunto dalla realtà che lo circonda. Altrimenti non sarebbe un attore comico
( non lo sapevi ritardato? )
Molto bella la battuta di Abatantuono, un altro che giudica senza avere il fegato di mettersi in gioco.
Non ho dubbi sulla tua iscrizione a quel movimento, hai gia fatto la figura del pagliaccio votando grillo, mentre io aspettavo e meditavo,
tu in un lampo lo hai votato e subito dopo lo hai vomi  ta  to.
Questo la dice lunga sulla tua coerenza da ritardato.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti