Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Capisco perché i dieci comandamenti sono tanti..." di Konrad Adenauer


12
postato da , il
sei retorico vincent...non devi confessare un omicidio che non puoi esporre in pubblico i tuoi pensieri.
Non avevi nulla  da dire e hai sviato su altro.

Furbetto !

Io non ti sottoponevo a nulla...e lo dimostra il fatto che ho esposto un pensiero generico al quale TU per primo hai risposto. Io non ho fatto altro che rispondere ad un tizio che mi parlava. Anche se io non c'ero, come non ci sono quasi mai. Parlare di provocazione o messa alla prova da parte mia è piuttosto buffo, oltre che intellettualmente insincero. tu passi alla discussione facendo credere che gli altri l'abbiano generata. 
goodbye my friend
11
postato da , il
C'è un motivo se ne parlo, ma no posso spiegarlo di certo a lei...

è la classica frase che si usa  quando in realtà non sai davvero una cosa.
ormai sei automatico. Nemmeno pensi più prima di rispondere. Accendi il tasto e parte la canzone. Ne avrai scritte migliaia di queste risposte in giro. Sempre la stessa musichetta.
Buona serata.
10
postato da , il
Parlare dell' inutile non è molto utile.
Però ne parli.
9
postato da , il
l'assenza di cui parli, è molto diversa dall'assenza di cui parlo. Non so se rendo la non idea.
8
postato da , il
e se grida la piazza e il parlamento smazza è perchè bisogna avere i co-gli-o-ni per essere co....gli---ioni. non fomentando il fondamentalismo non si trae alcuna conclusione in sostanza. E  nell' assenza di coerenza: nell scorrere di un abitudine a prescindere di un "isoclerata" barba lunga che pu*zz*a p*uz*zi scorre--ggia--ndo  dentro la Jacuzzi.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti