Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Come un filo d'erba di Giuseppe Freda


31
postato da , il
Ti ringrazio, Alberto; non potevo come sai presentarla, ma temo che, se anche avessi potuto e l'avessi presentata, non avrebbe superato il voto di prima fase.
    Comunque la ritengo più o meno all'altezza dell'altra.
    Quella di cui in assoluto sono più soddisfatto è "Palpito", che potrai trovare tra le mie poesie.
    Tutte e tre le ho scritte dai 20 ai 30 anni fa.
    Molte grazie dell'attenzione.
30
postato da , il
Sergio, leggi bene: io non ho proposto un lavoro preliminare da parte di una giuria qualificata, ma di una giuria popolare ristretta.
     Mi spiego meglio:
- una prima selezione operata (ad esempio) da 50 iscritti al sito, scelti tra i più rappresentativi che si siano proposti come volontari per leggere TUTTO e votare TUTTO. Naturalmente permanendo ignoti gli autori dei componimenti. Con obbligo di commento per i voti inferiori al 5 (esempio: in questa poesia c'è scritto "se io andrei"). Questa selezione sarebbe utile per 2 motivi: 1) per sostituire o affiancare lo staff nella lettura di tutti i componimenti quanto all'ammissibilità (non hanno potuto materialmente leggerli, tanto che addirittura il rispetto della tematica è stato affidato al voto popolare di 1a fase); 2) per far sì che il voto popolare possa quanto più possibile riguardare tutti i componimenti sottoposti al suo esame, ed esplicarsi in maniera ponderata (in 20 giorni, 10 poesie e 10 aforismi al giorno li possono leggere tutti).
- una seconda fase in cui TUTTI gli iscritti votano solo, ad es. 200 aforismi + 200 poesie risultate migliori nella prima fase;
- una terza fase in cui le prime 10 o le prime 20 vengono di nuovo votate per stabilire la graduatoria finale, sempre da tutti.
Questo procedimento condurrebbe sicuramente, secondo me: 1) a non eliminare componimenti estremamente validi, che nel concorso appena conclusosi un frettoloso giudizio di prima fase ha escluso; 2) ad esprimere un voto popolare meglio indirizzato e più meditato.
      Di fronte ad un procedimento del genere, una giuria "qualificata" non avrebbe alcun significato, a meno di voler dire a tutto il popolo di pensieriparole, come appena in sostanza accaduto: signori, siete dei caproni, perché le prime tre poesie da voi scelte non erano degne di quel piazzamento, e le abbiamo sostituite con altre tre, che abbiamo ritenuto migliori, ma non sappiamo neanche noi il perché, giacché alcuni le hanno votate 10 e altri 2 o 3.  FORSE TI PIACE COSI', SERGIO ????
      Oltretutto, una giuria qualificata dovrebbe:
1) recare indicazione della qualifica. Esempio: Pinco PAllino, titolare della cattedra di italiano presso l'Università di...
2) Tal dei tali, vincitore del premio Strega
eccetera,
ma soprattutto dovrebbe
- esprimersi COLLEGIALMENTE (11 o anche 20 membri, ma 1 solo voto per ciascuna poesia)
- MOTIVANDO il voto.
E poi c'è un  altro problema: in questo sito o vi sono poeti e letterati, o non ve ne sono. Ebbene, se ve ne sono, sono abbastanza qualificati senza che se ne vadano a cercare altri.
29
postato da , il
Questa poesia, come ho già detto tra i primi messaggi, è veramente bella ... Ciao ;)
28
postato da , il
Giuseppe, non concordo con il tuo giudizio sull'andamento del sistema di giudizio del concorso.

Se a sfrondare fosse stata una "giuria qualificata" avresti comunque avuto come risultato che cose che sarebbero potute piacere alla "giuria popolare" sarebbero state sfrondate. Quindi avresti avuto un giudizio "falsato" sin dall'inizio ...

Come è stato gestito il sistema si è, invece, dato alla "giuria qualificata" ciò che la "giuria popolare" ha distillato.

Vero è che giudicare più di 2000 frasi è compito difficile, io ne avrò mancate un paio di centinaia... Non ho potuto fare diversamente.

La cosa interessante ed equilibrata, a mia opinione, sarebbe stata avere due votazioni distinte: una della "giuria qualificata" e l'altra della "giuria popolare"... soluzione semplice e lineare ...
27
postato da , il
La poesia è una perla, molto meglio di quella che hai proposto al concorso.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti