Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Poesia di quasi amore di Daniela Bonomi


35
postato da , il
Una cosa sarebbe carina....metterci la faccia ,non un punto interrogativo...e magari il vero nome ,non pseudonimo da Prè.
34
postato da , il
Ho letto solo la prima riga del commento...non serve altro....
memento mori...indi poscia per cui sorridi alla vita e cajate.
33
postato da , il
Prima di tutto qual è, senza apostrofo Giuseppe...per uno che scrive è importante credo e non mi pare di essere arrogante nel sottolinearlo, solo attenta.
Apprezzo gli interventi di Gaetano, misurati e concordanti con ciò che penso. Che non è più importante perchè lo penso io, tutt'altro, ma perchè la letteratura nostra è da salvaguardare e possibilmente diffondere vista la grandiosità degli scrittori e dei poeti italiani. E la poca attitudine alla loro lettura, in generale.
Ahimè, non sono Erri...sono solo Evanna che ama Erri e molti altri ovviamente. In questo sito si trovano grandi e famosi autori accanto ad altri che forse lo diventeranno e fare un paragone, lo so è un poco scorretto, penso sia però umano. Ogni volta faccio la stessa considerazione: leggano leggano leggano...Specialmente la poesia richiede studi impegno sudore...non bastano le emozioni da sole a far sembrare "bello" ciò che non lo è.
Siamo un popolo strano noi italiani: pochi leggono, tutti o quasi scrivono e in alcuni casi si sentono grandi, arrivati. Ecco, questo mi lascia...perplessa, così come certi commenti che leggo, tutti votati ad intessere lodi sperticate...Credo che illudere non sia mai bene...
Sono arrivata qui per caso e mi sono fermata (Giuseppe penserà "che sfiga, proprio qua") incuriosita ed animata da buoni intenti. Mi spiace se ho dato l'impressione di voler fare la maestrina, non era mio proposito, però sono abituata a dire onestamente ciò che penso e l'ho detto cercando di non oltrepassare i limiti della buona educazione. Ma se leggo certe cose non me la sento di dire: bravo/a...se per me, pongo l'attenzione su questo PER  ME, non è così. E credo di fare buon servizio, quello della VERITA'.
Non sono che una lettrice; non scriverò mai poichè sono consapevole dei miei grandi limiti ma mi dà fastidio leggere cose banali, e secondo me, SECONDO ME, in parte artificiose di ragazzetti e non scorretti ortograficamente e nella forma oltrechè ripetitivi nel lessico che già credono di essere...arrivati visto che poi molti sprecano i "meravigliosa" "profonda" etc. etc. Perciò non mi sento di incoraggiarli.
Quindi mi spiace ma il mio atteggiamento non muterà e se non va bene, okay, la redazione mi darà il foglio di via.
Pace a tutti!
32
postato da , il
Mi sa caro Gaetà che non ci siamo capiti :)

Il mio riferimento al 'consiglio arrogante' non era certo riferito a te..
bensì al commento 15 di Evanna....
Come hai potuto pensarlo perdindirindina.....
31
postato da , il
Giuseppe io di solito consiglio di leggere, a prescindere. certo con te è consiglio che non serve perchè la tua cultura si sente.
poi nei consigli metto solo quello che ho letto ed apprezzato. temo che mai ti consigliero Torquato Tasso, Virgilio, Proust (solo 40 pagine prima di lasciare ai più intelligenti il resto) o similaria.
ma Erri de Luca l'ho scoperto tardi e l'unico difetto che ha è che scrive in italiano, fosse un anglosassone sarebbe famosisssssssimo.
ConefrmoSkypoesie è una volo pindarico fantastico

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti