Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Vorrei dire alle ragazze incinte, che sono in..." di Delia Viscusi


19
postato da , il
Mi dispiace tremendamente se qualcuno si è sentito giudicato, io non volevo, nel modo più assoluto. Hai ragione Silvana, hai ragionissimo però non sopporto la classica frase "è capitato" perchè a questo mondo non capita niente, quasi niente, ma lo facciamo capitare. Metti il caso di una notte sballata in discoteca, dove alla fine una 18enne (ti voglio mettere anche un età adulta) rimane incinta, ma dico io si poteva evitare o no? Perchè non evitare i guai invece di correre ai ripari dopo? Perchè non usare l'intelligenza che Dio ci ha creato a tutti? E poi come ho spiegato precedentemente, non abortire non significa tenere il bambino, non abortire vuol dare una possibilità ad un anima bianca senza colpa. Si può dare in adozione, rimanerlo in ospedale dargli un bacio sulla fronte e augurargli buona fortuna nella vita, ma questa vita perchè devo spezzarla? Perchè devo bloccare un cuore che batte? Io non ce la farei, il rimpianto e il rimorso ucciderebbro anche a me, a mia volta. Forse oggi la penso così perchè ho soli 19 anni, forse più in avanti la penserò diversamente, ma per ora sono ferma qui.
18
postato da , il
Grazie Marco.
Ovviamente appoggio totalmente il tuo commento, come farebbe qualsiasi persona in grado di leggere...
17
postato da , il
I commenti di Daniele sono stati cancellati perché offensivi.
16
postato da , il
Daniele: non capisco cosa ti ha turbato nel commento di Silvana, se era quello a cui ti riferivi, inoltre Rea non credo sia stata giudicata..
Lo trovo invece un commento leale e sincero di una donna che descrive la più profonda delle decisioni delle sue due vite..
Complimenti a Rea che l'ha dedicata e a Paul  che l'ha postata.
15
postato da , il
io mi trattengo sempre a commentare questi generi di frasi, troppo sottili e troppo emotivi da esprimere un giudizio. Ma ciò nonostante ogniqualvolta sento del aborto rabbrividisco e penso; e se fossi stato io nella pancia di una mamma che per qualsiasi motivo non poteva tenermi? e se avesse abortito? a quest'ora Io non esisterei e non sarei mai stato e ciò mi incute timore... Anche se mi gettassero nell'immondizia credo che sia meglio esistere in quelle condizioni che non esistere affatto.

ma ripeto ognuno prende le sue decisioni e non li commento

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti