Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Le gioie violente hanno violenta fine, e..." di William Shakespeare


38
postato da , il
L'Amore verso tutti?
e allora analizzo i fatti riportati nei libri di Storia e i  fatti di  cronaca dei nostri giorni.
Ci trovo, ironizzo, tanto tanto amore verso tutti,  si tratta di amore Cristiano predicato, elemosina ebrea
che fin dall'origine è stata una reclame vincente, un messaggio subliminale ripetuto e formativo di questo  mondo cristiano capovolto, che non può essere contraddetto perché ha il segno della croce.
37
postato da , il
Nessuno può giudicare e neanche capire i sentimenti altrui, per il semplice fatto che non li prova. A ciascuno invece è dato giudicare le azioni altrui. Ora, vi sono azioni dalle quali l'amore traspare; altre, tra cui il bruto edonismo, da cui traspare solo l'amore di sé. Anche l'amore di sé è senza dubbio amore; ma ne è la forma più primitiva. Un essere umano, ed anche un animale superiore, come un cane, un gatto o un cavallo, può dare molto di più.
36
postato da , il
mi sa che non c'è amore senza "violenza"
35
postato da , il
Tutto si riduce alla Parola

L'Amore senza le parole forse sarebbe
universale
canoro
come tra gli uccelli.
Ovvio,
se arriva l'Aquila
è giunto il predatore.
34
postato da , il
Forse
piuttosto che dire "ti amo ti amo ti amo "
( noto una certa violenza in questa espressione )
è meglio "ti voglio bene"
( è una espressione dolce)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti